I migliori 10 film sugli zombie della storia del cinema

Lo zombie nasce da una leggenda haitiana, secondo cui alcuni sacerdoti erano capaci di risvegliare i morti per renderli schiavi abulici, privi di senno e totalmente asserviti al padrone. È il 1697 quando per la prima volta compare il termine “zombie” grazie al romanzo di Blessebois intitolato “Lo zombie del Perù“. Passano molti anni, circa due secoli, ed il cinema inizia ad abbracciare i morti viventi con “White Zombie” (come la band del regista/cantante Rob Zombie) è il primo film sugli zombie mai uscito al cinema, con Bela Lugosi come protagonista.
Nel 1968, nel pieno periodo delle contestazioni, George Romero dà il via alla reinterpretazione occidentale del concetto di zombie con “La Notte dei Morti Viventi“, una vera e propria perla del cinema di genere e che, di fatto, ha dato il via ad un florido periodo caratterizzato dagli zombie movie, recentemente ripreso con la serie “The Walking Dead“. Un genere che va oltre il semplice intrattenimento e che molte volte è stato utilizzato come strumento di critica sociale verso l’omologazione della società che divora chiunque non sia soggetto alla massificazione.
Vediamo insieme quali sono i migliori 10 zombie movie diretti fino ad ora.

10. Benvenuti a Zombieland

Passato subito in sordina, “Benvenuti a Zombieland” è l’esempio di come un horror si presti sempre ad una chiave di lettura (o scrittura, in questo caso) tragicomica. Un film che non vuole prendersi troppo sul serio ma che allo stesso tempo non si limita a buttarla sul ridere. Un nerd, un fanatico cowboy e due ragazze lotteranno per la sopravvivenza, provando a reprimere le loro tristezze in favore dell’unione. Tra gag esilaranti e momenti ora molto tristi ora molto splatter, “Benvenuti a Zombieland” riesce ad intrattenere perfettamente. Ed i suoi open title sono probabilmente i migliori mai fatti nel cinema di genere.