I Dossier della Scimmia: Tony Soprano

Nome: Anthony John Soprano

Nickname: “Tony”

Serie Tv: The Sopranos

Residenza: New Jersey (USA)

Professione: Boss Mafioso

Frasi Celebri: “All due respect, you got no f**in’ idea what it’s like to be Number One. Every decision you make affects every facet of every other f**in’ thing. It’s too much to deal with almost. And in the end you’re completely alone with it all.”

 

Tony Soprano è il personaggio protagonista della serie tv americana “The Sopranos”, ideata da David Chase e trasmessa dall’emittente HBO nell’arco di sei stagioni, dal 1999 al 2007. Il successo della serie l’ha fatta divenire la più costosa per la tv via cavo di sempre: la critica statunitense, ma non solo, l’ha definita in molteplici occasioni tra le più grandi serie televisive di ogni tempo, spesso anche la più influente e importante che sia mai stata realizzata.

Tony Soprano è nato a Newark (New Jersey) il 24 agosto 1959 trascorrendo un’infanzia tutt’altro che felice. Il padre John “Johnny Boy” Soprano era un esponente della criminalità organizzata mentre la madre, Livia Pollio, è sempre stata una persona negativa, che tende a vedere il peggio nelle persone e che non ha mai dato a suo figlio, l’affetto che un bambino meriterebbe. Questa situazione familiare travagliata ha reso Tony una persona estremamente insicura e ansiosa, nonostante nasconda molto bene la sua vera indole di fronte ad amici e “colleghi”.

È sposato con Carmela (se volete gustavi il suo dossier cliccate qui), donna a cui tiene molto ma alla quale non riesce proprio ad essere fedele, e ha due figli: Meadow e Anthony Jr. I due ragazzini sono convinti che il padre lavori in una ditta di smaltimento rifiuti ma, con il passare del tempo, realizzeranno come facciano a permettersi una vita di così alto bordo. Tony diviene boss del Jersey nel 1999, dopo la morte di Jackie Aprile. Da questo momento le pressioni e le responsabilità si moltiplicano e, sentendo tutto il peso della “famiglia” sulle proprie spalle, inizia ad avere dei preoccupanti attacchi di panico. Egli inoltre soffre da sempre di depressione, che si acuisce nel momento in cui deve destreggiarsi tra due ruoli tanto diversi quanto importanti: quello di boss mafioso, e quello di padre di famiglia/marito.

Arrivato al culmine, prende una decisione tanto coraggiosa quanto mal vista dai componenti della “vecchia scuola”: decide di affidarsi ad una psicologa, la Dr.essa Melfi, per capire a cosa sia dovuto il suo perenne stato depressivo, e in che modo superarlo.

Pur essendo una serie tv a sfondo mafioso, in “The Sopranos” non sono gli inseguimenti e le sparatorie i protagonisti principali, ma sono gli sviluppi delle varie relazioni interpersonali tra i personaggi, i loro problemi familiari e lavorativi che rappresentano il vero tema centrale della serie; il tutto visto attraverso una visione drammaticamente realista. L’interpretazione di James Gandolfini è semplicemente mostruosa, probabilmente una delle più convincenti e carismatiche mai viste non solo in una serie tv, ma in assoluto. Il suo ruolo di Tony Soprano gli ha permesso di vincere numerosi premi in giro per il mondo, tra cui risaltano 1 Golden Globe, 3 Emmy Awards e 3 SAG Awards come miglior attore protagonista in una serie drammatica.