Split: alcune novità per il sequel di M. Night Shyamalan

0
1308

Una delle grandi sorprese del 2017 è senza ombra di dubbio Split. Il film di M. Night Shyamalan ha avuto un grande successo non solo per la sua trama contorta ma anche per i suoi guadagni. Il film ha infatti incassato 275 milioni di dollari spendendone soltanto 9 per produrlo. Inoltre il finale del film rivela che la trama si svolge nell’universo di un altro film del regista, Unbreakable; da qui la scelta da parte di Shyamalan di creare un unico sequel per entrambe le pellicole, lasciando che il cammino di James McAvoy incroci quello di Bruce Willis e Samuel L. Jackson.

La Universal Pictures ha già dichiarato che il film si farà e sarà intitolato Glass. Oltre agli attori già citati ci sarà anche la protagonista di Split Anya Taylor-Joy, che potremmo vedere all’opera agli inizi del 2019 con l’uscita del film. Con attori di questo calibro sarà dura mantenere un budget basso quanto quello di Split, come ha rivelato il produttore Jason Blum a Collider: “Il budget sarà più tradizionale, ma rimanendo molto basso per gli standard di Hollywood, ma non sarà di 5 milioni“.

Blum non ha ancora potuto rivelare una data per l’inizio delle riprese poiché lo stesso Shyalaman non ha ancora ultimato lo script; anche se sperano di iniziare le riprese al più presto: “Speriamo di cominciare entro la fine dell’anno. La data di uscita è a gennaio del 2019, quindi presto dovremo iniziare”.

Unbreakable è invece ricordato con piacere da Willis e Jackson, ma proprio avendo bisogno di attori di questo calibro programmare per tempo le riprese sembra essere un fattore chiave. In ogni caso, avendo espresso in passato un notevole entusiasmo all’idea di riprendere i ruoli di Unbreakable, si può sperare che non vedano l’ora di mettersi al lavoro per Glass.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here