Jason Bourne – Le 10 scene migliori della saga action con Matt Damon

0
300

In occasione dell’uscita al cinema di The Great Wall, firmato da Zhang Yimou e con protagonista Matt Damon, abbiamo deciso di proporvi una classifica sui 10 momenti migliori della saga di Jason Bourne, character caratteristico dell’intera filmografia dell’attore e, personalmente, della saga action di tutto rispetto – mettendo da parte lo spin-off The Bourne Legacy con Jeremy Renner.

Tratta dai romanzi di Robert Ludlum e sceneggiata da Tony Gilroy, i 4 film raccontano le vicende di un ex agente della CIA colpito da amnesia in seguito ad una missione andata male, che girando per il mondo comincerà a collegare i vari pezzi del suo puzzle riscoprendo la sua identità e le sue capacità quali l’essere esperto nelle arti marziali e nell’uso delle armi da fuoco, parlare diverse lingue ed avere un grandioso senso dell’orientamento misto ad una preparazione invidiabile nel proprio settore lavorativo.

Molto spesso paragonata alla lunga serie di missioni infinite ed impossibili di Tom Cruise ed agli ultimi splendidi James Bond con Daniel Craig, la saga di Bourne si differenzia dagli altri action per originalità del soggetto e per una regia al cardiopalma – sopratutto quella di Paul Greengrass in Bourne Supremacy e Bourne Ultimatum. Nonostante tutto ciò non c’entri niente con il prossimo The Great Wall che ha come unico collegamento Matt Damon, andiamo a rivedere – o proporre la visione a chi non lo ha ancora fatto – alcuni dei momenti più forti di un saga che si è vista inaspettatamente sbancare al botteghino ed essere apprezzata sia dal pubblico che dalla critica.

LA STAZIONE DI WATERLOO THE BOURNE ULTIMATUM

Il giornalista Simon Ross, interpretato da Paddy Considine, possiede alcune informazioni su Blackbriar e Treadstone che Bourne vuole assolutamente recuperare. Con la CIA alle calcagna, entrambi cercheranno di sfuggire alla cattura nella stazione trafficatissima di Waterloo. La scena è costruita con un mix di tensione e suspense che vorremmo vedere molto più spesso in film del genere e che il regista Paul Greengrass ci ha mostrato al suo meglio ed al meglio di Matt Damon, che qui mette in mostra l’essenza del suo personaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here