McCounaghey rassegnato per la presidenza Trump

0
623

Anche l’attore hollywoodiano Matthew McCounaghey vuol dire la sua sulla presidenza di Donald Trump. E lo fa davanti ad un intervistatore britannico che gli chiede, appunto, cosa ne pensi del nuovo presidente.

Il suo è un commento di rassegnazione, di persona che ha capito che le cose non possono essere cambiate semplicemente comparendo davanti da Oprah o Ellen. Non si può sempre criticare, occorre costruirecollaborare. È dunque inutile continuare a criticare aspramente. Ecco le sue dichiarazioni:

Dovrebbero dargli tregua. Anche perché non hanno altra scelta. È il nostro presidente. È molto dinamico, è l’inaugurazione. è stata fonte di una forte divisione come non si vedeva da tempo. Ma, allo stesso tempo, è ora di “accogliere” questo fatto, stringergli la mano e cercare di essere costruttivi insieme a lui nei prossimi quattro anni. Perciò anche quelli che possono essere in forte disaccordo con lui, con i suoi principi o con le cose che dice e che fa – fermo restando che dovremo anche constatare quello che concretamente farà rispetto a quello che dice di voler fare – non importa quanto ancora potrete essere contrari a lui lungo la strada, è ora di pensare a quanto si possa essere costruttivi. Perché sarà lui il nostro Presidente per i prossimi quattro anni. Almeno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here