Matrix: l’inquietante teoria del complotto su Neo e l’11 settembre [FOTO]

Neo
Condividi l'articolo

I fan hanno notato un indizio in Matrix che collegherebbe Neo agli attacchi alle Torri Gemelle a New York di 23 anni fa. Ecco di che si tratta

Cosa c’entra Neo, alias il buon vecchio signor Anderson nonché il prescelto protagonista della saga di Matrix, con gli attentati alle Torri Gemelle di New York l’11 settembre 2001? In teoria nulla, anche perché il primo film della serie uscì nel 1999, cioè due anni prima degli attentati.

Eppure, i fan attentissimi e vaganti su Internet hanno svelato una clamorosa coincidenza: il passaporto di Neo, mostrato appunto nel primo film, riporta come data di scadenza proprio l’11 settembre 2001. Da lì, il grido al complotto è partito subito anche se per fortuna non molto seriamente.

image 43

Su Reddit la foto qui sopra è stata postata e rimossa dai moderatori poco dopo, ma gli utenti hanno iniziato a commentare: “Quindi c’erano i Wachowski dietro a tutto?”; “Nuova cospirazione sbloccata”; “Avrei dovuto prendere la pillola blu”. Qualcuno suggerisce anche che la sigla N.E.O. starebbe per “Nine Eleven Orchestrator” o “Nine Eleven Ochestrated”.

LEGGI ANCHE:  Matrix, Keanu Reeves: "Ho ancora la pillola rossa"

In realtà si tratta di commenti casuali e una teoria univoca non è stata formulata (per fortuna): non è chiaro se Neo sarebbe stato la causa dell’11 settembre, magari come anomalia interna a Matrix, o se semplicemente ne sarebbe stato a conoscenza; o se, ancora, sarebbe stato tutto progettato dalle macchine con qualche connessione tra l’evento e il ruolo designato del “prescelto”. Comunque, siamo nel 2024: non prendiamo sul serio quello che è evidentemente uno straordinario caso.

Fonte: UNILAD

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa e sul nostro canale WhatsApp