The Wolf of Wall Street: Joanna Lumley parla del bacio

Parlando con Rob Brydon, Joanna Lumley ha spiegato di aver accettato The Wolf of Wall Street per poter baciare DiCaprio

the wolf of wall street
Condividi l'articolo

The Wolf of Wall Street, film del 2013 da Martin Scorsese è sicuramente una delle opere apprezzate degli ultimi anni. La pellicola è ambientata nel 1987 e raccontata la storia di Jordan Belfort (Leonardo DiCaprio) che accetta un lavoro entry-level presso una società di intermediazione di Wall Street. Il film è senza documenta l’ascesa e la caduta di Belfort come agente di cambio di Wall Street e per farlo include anche un’abbondante quantità di droghe consumate, denaro, spesso guadagnato illegalmente, e, naturalmente, le relazioni, gli affari e le avventure dell’agente

E in una scena del film mostra Belfort che bacia la zia di sua moglie Emma, ​​interpretata nientemeno che da Joanna Lumley. La grande attrice, in una nuova intervista con l’attore Rob Brydon, ha rivelato come è nata la sua presenza in The Wolf of Wall Street.

Prima di tutto, la storia è questa: lui voleva che Julie Andrews lo facesse e Julie aveva appena subito quell’operazione alla gola – ha detto la Lumley. Poi hanno pensato di prendere un’attrice inglese e hanno mandato la richiesta a Eileen Atkins che era molto impegnata a fare probabilmente Doc Martin o qualcosa del genere e non poteva rompere il suo contratto per farlo – e poi è arrivata a me. Quindi, anche se ora fingo di vantarmi con la gente e dico “Oh, sai che Leo mi aveva vista e mi adorava, Martin (Scorsese) mi ha sempre ammirata”, non è del tutto vero.

Quindi mi mandano la sceneggiatura, lo facciamo adesso in Inghilterra, ma a quei tempi gli scritp americani arrivavano con il tuo nome stampato diagonalmente in grigio su ogni singola pagina.

Mi dicono: “Ti vogliono nel loro film e questa è la sceneggiatura” e io ho semplicemente detto “Sì”.E loro hanno detto: “No guarda bene la sceneggiatura”.

LEGGI ANCHE:  Leonardo DiCaprio: all'attore dedicato una nuova specie di albero tropicale

La sceneggiatura diceva “Bacia Leo DiCaprio” e la risposta dell’attrice è stata “Sì sì sì mi piacerebbe, sì mi piacerebbe farlo, penso di poterlo fare”.

Parlando sempre del suo ruolo in The Wolf of Wall Street ad una cena per l’organizzazione benefica Elizabeth’s Legacy of Hope qualche tempo fa, l’attrice inglese ha detto che non è davvero divertente baciarsi nel film.

Ho baciato Leonardo DiCaprio, circa 15 volte in effetti – ha ricordato. Ma vi svelerò un segreto. In realtà non è divertente baciare gli attori, non è affatto divertente. Ci sono tante riprese da fare ed entrambi dovete masticare tantissime gomme da masticare. È come baciare qualcuno nella sala d’attesa di un dentista.

Che ne pensate? Avete apprezzato la presenza della Lumley in The Wolf of Wall Street?

Seguiteci su LaScimmiaPensa