Annibale nero per Netflix, scoppia la polemica in Tunisia

La Scelta di Netflix di far interpretare a Denzel Washington il ruolo di Annibale, ha scatenato non poche polemiche

denzel washington
Credits: Wikipedia/© José Luiz Bernardes Ribeiro
Condividi l'articolo

Qualche tempo fa Netflix ha annunciato la produzione di un film su Annibale diretto da Antoine Fuqua che ha voluto come protagonista Denzel Washington. Tuttavia la scelta di un attore nero ha inviperito l’opinione pubblica tunisina, paese d’origine del celeberrimo condottiero. Le polemiche si sono accese a tal punto da essere arrivate addirittura in parlamento.

Il deputato Yassine Mami, come riportato da Le Monde, ha infatti sottolineato che Annibale, nato nel 247 aC a Cartagine, l’attuale Tunisi, era di origine semitica dell’Asia occidentale e ha per questo interrogato la ministra della Cultura Hayet Ketat Guermazi

Non abbiamo informazioni sul contenuto – ha detto. C’è il rischio di falsificare la storia. Il Ministero dovrebbe prendere posizione sull’argomento.

Per Mami, che è anche presidente della commissione Turismo, Cultura e Servizi, si tratta di “difendere l’identità tunisina” e ascoltare “le reazioni della società civile”

Tuttavia, la ministra Hayet Ketat-Guermazi ha una visione diversa e più pragmatica sulla questione.

LEGGI ANCHE:  Chi sarà Tony Montana nel nuovo Scarface? Il regista dice la sua

È finzione. È loro diritto [di Netflix ] fare ciò che vogliono – ha risposto. Annibale è una figura storica e siamo tutti orgogliosi che fosse tunisino. Ma cosa possiamo fare?

La ministra ha continuato sottolineando che sta cercando di negoziare con Netflix per girare almeno una parte del film in Tunisia

Spero che decidano di girare qui almeno una sequenza del film e che questa venga pubblicizzata. Vogliamo che la Tunisia ritorni ad essere un luogo in cui si girano film stranieri

La scenggiatura di questo film, ancora senza nome, sarà scritta da John Logan, tre volte vincitore dell’Oscar che ha sceneggiato The Aviator di Martin Scorsese e Il Gladiatore di Ridley Scott. Secondo la trama ufficiale, il film è basato sulla vita reale del guerriero Annibale, ampiamente considerato come uno dei più grandi comandanti militari della storia. Il film ripercorre le battaglie cruciali che condusse contro la Repubblica Romana durante la Seconda Guerra Punica.

Annibale invase l’Italia cavalcando un elefante da guerra nordafricano. Sotto la sua guida, i Cartaginesi ottennero vittorie fondamentali contro i Romani, consentendo ad Annibale di occupare la maggior parte dell’Italia meridionale per 15 anni. Alla fine, Annibale fu sconfitto dai romani nella battaglia di Zama dopo aver contro-invaso il Nord Africa.

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Denzel Washington difende senzatetto afroamericano dalla polizia [VIDEO]

Seguiteci su LaScimmiaPensa