Netflix rimuove restrizioni per la condivisione dell’account

Dopo aver introdotto nuove regole per la condivisione dell'account, Netflix ha immediatamente fatto retrofront

netflix
Credits: Wikimedia/ Commons - Netflix
Condividi l'articolo

Da oramai molto tempo Netflix sta cercando di contrastare il fenomeno della condivisione degli account. Negli ultimi giorni ha per questo deciso di adottare misure più drastiche per mettere un freno al fenoneno. La piattaforma ha infatti inserito una normativa che impone agli utenti di connettersi al Wi-Fi nella loro “posizione principale” almeno una volta ogni 31 giorni.

Se gli utenti non lo fanno, il loro account verrà bloccato. Questa modifica potrebbe creare difficoltà agli utenti che condividono account con amici e familiari che non vivono con loro. La situazione si complica quando si tratta di utilizzare Netflix in viaggio. Se gli utenti accedono al proprio account da una posizione fuori casa, il loro dispositivo potrebbe essere bloccato. Tuttavia, è possibile richiedere un codice temporaneo al servizio al momento dell’accesso, che garantirà loro l’accesso per sette giorni consecutivi.

In ogni caso queste nuove linee guida sono state rapidamente rimosse dal sito Web ufficiale dell’azienda pochi giorni dopo l’annuncio. Un portavoce di Netflix ha chiarito che le regole non erano destinate ad applicarsi agli Stati Uniti e che è stato commesso un errore nel pubblicare informazioni destinate solo a Cile, Costa Rica e Perù in altri paesi. Il portavoce ha assicurato che l’errore è stato poi corretto.

LEGGI ANCHE:  Resident Evil, il primo teaser della serie Netflix [VIDEO]

Per un breve periodo di ieri, un articolo del centro assistenza contenente informazioni applicabili solo a Cile, Costa Rica e Perù, è stato pubblicato in altri paesi” -ha detto il portavoce. Da allora lo abbiamo aggiornato

L’azienda ha comunque fatto sapere he implementazione delle nuove regole inizierà in diversi paesi dell’America Latina come test prima di essere implementata in tutto il mondo. Ciò è stato fatto per valutare l’impatto delle nuove misure e apportare le modifiche necessarie prima di implementarle. Nonostante le potenziali conseguenze, come l’annullamento dell’abbonamento, Netflix ritiene che i vantaggi a lungo termine delle nuove regole supereranno le perdite a breve termine. Riducendo il numero di persone che condividono un singolo account, l’azienda ritiene di poter aumentare le proprie entrate e fornire contenuti e servizi migliori ai propri abbonati.

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa