The Last of Us: un dettaglio svela come Joel e Sarah non si sono infettati per puro caso

Joel
Condividi l'articolo

Sembra che Joel e Sarah siano sfuggiti all’infezione da Cordyceps per pura coincidenza!

La serie di The Last of Us continua a rivelare sorprese e lo fa anche riguardando con attenzione i primi episodi. Nell’ultimo, il terzo, Joel spiega a Ellie quella che è una diffusa teoria sulla diffusione del fungo Cordyceps che ha dato inizio all’epidemia responsabile della caduta della civiltà e della nascita dei mostri sanguinari nell’universo di TLOU.

E questa teoria sostiene che il fungo, mutato, abbia contaminato partite di grano o zucchero, finendo poi in alimenti in commercio come, per esempio, i pancake. Una volta che tutti hanno iniziato a consumare una marca particolarmente diffusa di questo genere di prodotto, il contagio si è diffuso in un attimo.

Il riferimento ai pancake in particolare (ripetiamo, è solo una teoria che Joel espone) non appare essere però casuale. Tornando infatti al primissimo episodio, e pochi minuti dopo l’inizio, vediamo Sarah lamentarsi del fatto che Joel s’è dimenticato di acquistare la miscela per pancake, e quindi non li possono mangiare.

LEGGI ANCHE:  The Last of Us: 5 riferimenti e particolari nel primo episodio che forse non avete notato

Ora: quanta è alta la probabilità che si tratti della medesima miscela che, secondo la teoria illustrata da Joel a Ellie vent’anni dopo, avrebbe causato l’epidemia? Non c’è una dimostrazione, si tratta solo di un accenno: e tuttavia visto quando sono curati i dettagli nella serie sembra impossibile che nei due episodi si parli in entrambe le circostanze e solo per coincidenza proprio di pancake.

Anche Tommy sottolinea, al suo ingresso in scena, come la famiglia non possa cibarsi della gustosa pietanza a causa della dimenticanza di Joel. E poi sappiamo che le abitudini d’acquisto degli americani (siamo anche nel 2003) sono molto abitudinarie e vertono verso marche preferite e acquistate a ripetizione.

Lo scenario non è quindi impossibile: Joel, Sarah e anche Tommy si sarebbero forse infettati a loro volta se solo Joel, diversamente dal suo carattere, si fosse ricordato di comprare i pancake per il suo complenno. E invece non è successo: la serie ci comunica che i tre sono scampati all’origine dell’epidemia non perché più bravi o furbi o intelligenti, ma per pura fortuna.

LEGGI ANCHE:  The Last of Us: Pascal e Bella Ramsey in una nuova immagine [foto]

C’è da dire che nel primo episodio vediamo chiaramente il contagio avviarsi alla sua fase iniziale nel corpo dell’anziana vicina, proprio mentre Sarah si trova lì. E costei, ci mostra una scena prima, s’è cibata di biscotti. Quindi il fungo potrebbe trovarsi non nello specifico in una mistura per pancake ma, magari, nello zucchero o nel grano utilizzato per entrambi i prodotti.

Insomma, chiaro che si tratta solo di speculazioni e lo stesso Joel insiste su come nessuno conosca davvero la verità su ciò che è avvenuto col Cordyceps. E detto questo abbiamo però la riprova ulteriore di come The Last of Us sia una serie che non lascia niente al caso e che in ogni scena comunica più di quel che ci si può aspettare.

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa