Cocainorso: Trailer del film con Ray Liotta [VIDEO]

Ecco il primo trailer di Cocainorso, delirante dark comedy basata su eventi reali diretta da Elizabeth Banks

cocainorso
Condividi l'articolo

Universal ha appena rilasciato il primo trailer di Cocainorso, delirante dark comedy basata su eventi reali diretta da Elizabeth Banks, già dietro la macchina da presa nel rebotto del 2019 di Charlie’s Angels. Come la stessa casa di produzione ci rivela nella descrizione del video di Youtube è il film è Ispirato alla storia vera del 1985 dell’incidente aereo in cui un corriere della droga perde un carico di cocaina e un orso bruno la mangia, questa dark comedy feroce vede come protagonisti un gruppo stravagante di poliziotti, criminali, turisti e adolescenti che si ritrovano in una foresta della Georgia, dove un predatore enorme di 230 chili ha appena ingerito una quantità impressionante di cocaina e si aggira infuriato in cerca di altra droga… e di sangue.

Il trailer inizia con due medici che arrivano in quella che sembra una scena di un massacro di un film dell’orrore, solo per trovarsi faccia a faccia con un orso. La Russell interpreta una madre che cerca disperatamente di trovare il suo bambino scomparso nella furia dell’orso, Martindale interpreta un poliziotto che viene sballottato dalla bestia e Jesse Tyler Ferguson si arrampica su un albero per allontanarsi dall’orso, anche se sa bene che gli orsi  possono arrampicarsi sugli alberi. Il trailer fa un uso esilarante della canzone classica “White Lines (Don’t Do It)” di Melle Mel, un fantastico racconto ammonitore sui pericoli dei narcotici della cocaina. 

Cocainorso vede nel cast Keri Russell, la vincitrice dell’Emmy Margo Martindale, il compianto Ray Liotta, O’Shea Jackson Jr., Jesse Tyler Ferguson, Kristofer Hivju, Kahyun Kim, Christian Convery, Brooklynn Prince e il nuovo arrivato Scott Seiss.

La Banks ha parlato con The AU Review, spiegando cosa l’ha attratta in questa bizzarra storia. 

Ricordo di aver letto questa storia, pensando a quanto fosse triste che questo orso sia diventato un danno collaterale in questa fottuta guerra alla droga – ha detto. Mi è sembrato che questa fosse quasi l’opportunità di realizzare un film di vendetta per l’orso

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa