Amber Heard: 130 persone firmano una lettera a suo sostegno

Sul web è stata pubblicata una lettera aperta, firmata da otlre 130 persone, a sostegno di Amber Heard

Amber Heard
Condividi l'articolo

Lo scorso giugno si è concluso il processo che ha visto di fronte Johnny Depp e la sua ex moglie Amber Heard. Una giuria du Fairfax, in Virginia, ha ritenuto l’attrice di Aquaman colpevole di diffamazione nei confronti dell’ex consorte condannandola a pagare 10 milioni di dollari di multa (qui i dettagli). A distanza di tutto questo tempo, tuttavia, 130 persone, compresa la scrittrice Gloria Steinem e diverse organizzazioni tra cui l’Organizzazione nazionale per le donne, il National Women’s Law Center, Equality Now e la Women’s March Foundation hanno firmato una lettrera aperta a sostegno dell’attrice.

Cinque mesi fa, il verdetto nel processo per diffamazione tra Johnny Depp e Amber Heard ha profondamente preoccupato molti professionisti nel campo della violenza del partner e sessuale. Come hanno notato molti, incluso AO Scott per il New York Times la denigrazione della signora Heard e le continue molestie online nei suoi confronti e nei confronti di coloro che hanno espresso sostegno per lei sono state al vetriolo e senza precedenti

Gran parte di queste molestie sono state alimentate da disinformazione, misoginia, bifobia e un ambiente di social media monetizzato in cui le accuse di violenza domestica e violenza sessuale di una donna venivano prese in giro per divertimento. Gli stessi tropi di disinformazione e incolpazione delle vittime vengono ora usati contro altri che hanno presunto abuso.

A nostro avviso, il verdetto Depp v. Heard e il continuo discorso su di esso indicano un fondamentale fraintendimento del tema della violenza del partner e della violenza sessuale e del modo in cui i sopravvissuti rispondono ad esso. Le conseguenze dannose della diffusione di questa disinformazione sono incalcolabili. Abbiamo gravi preoccupazioni per il crescente uso improprio delle cause per diffamazione per minacciare e mettere a tacere i sopravvissuti.

Condanniamo la denigrazione pubblica di Amber Heard e ci uniamo in suo sostegno. Sosteniamo la capacità di tutti di denunciare violenze del partner e violenze sessuali senza molestie e intimidazioni.

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Amber Heard accusa Depp: "Ha detto che avrebbe potuto uccidermi"

Seguiteci su LaScimmiaPensa