Gli Anelli del Potere, Andy Serkis esalta la serie

Andy Serkis, parlando con con Jake's Takes, ha esaltato la serie Gli Anelli del Potere. definendola meravigliosamente realizzata

gli anelli del potere, andy serkis
Condividi l'articolo

Da qualche settimana si è conclusa la prima stagione de Gli Anelli del Potere, nuovissima serie ambientata nell’Universo Narrativo de Il Signore degli Anelli (qui la nostra recensione). Lo show ha ottenuto riscontri altalenanti che si sono mosse tra critiche aspre e elogi convinti. Di quest’ultima categoria fa parte Andy Serkis, celeberrimo per aver dato le movenze a Gollum nella Trilogia cinematografica di Peter Jackson. Recentemente intervistato da Jake’s Takes, l’attore ha elogiato la serie.

Penso che sia meravigliosamente realizzata, con delle performance davvero fantastiche – ha detto. Recentemente ho fatto una lettura de Il Signore degli Anelli per Audible e nella prefazione si parla Gli anelli del potere, il periodo raccontato nella serie. Quindi conoscevo quel mondo e penso che sia davvero una bellissima interpretazione. E avere il tempo per vedere quei personaggi è qualcosa di molto, molto eccitante e so che i fan del Signore degli Anelli lo hanno adorato

Mi sono davvero divertito – la fattura è incredibile. In termini di cinematografia, performance a parte, è così epico che, come succede anche in Star Wars: Andor [serie nella quale recita ndr] è difficile separarlo dai film, sembrano film, ogni singolo episodio. C’è una natura così epica mitica in Gli anelli del potere, nello stesso modo in cui c’è in Andor, da sembrare un film enorme

Il Gollum di Andy Serkis è stato sicuramente uno degli elementi migliori della Trilogia de Il Signore degli Anelli. Qualche tempo fa, parlando con The Guardian, l’attore aveva parlato di come aveva fatto a prepararsi ad un ruolo così unico nel suo genere.

LEGGI ANCHE:  Gli Anelli del Potere, Córdova e la scena del sesto episodio

Camminavo a quattro zampe fuori dal set quando mentre giravamo Il Signore degli Anelli – ha spiegato Serkis.  Ho passato molto tempo a prepararmi. Camminavo a quattro zampe per ore. Di tanto in tanto sono entrato in contatto con altre persone, quindi dovevo fingere di cercare qualcosa che mi era caduto.

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa