Harry Potter, Felton parla della sua amicizia con Radcliffe

Intervistato da CBS Mornings, Tom Felton ha avuto parole al miele per Daniel Radcliffe, suo compagno di set in Harry Potter

harry potter, draco
Condividi l'articolo

Sebbene siano stati rivali sul set per gli 8 film della saga di Harry Potter, Tom Felton e Daniel Radcliffe sono in realtà grandi amici. L’attore volto di Draco Malfoy ha parlato di questo loro rapporto duranta una recente intervista con CBS Mornings.

Voglio davvero bene a quel ragazzo – ha detto Felton. Non lo vedo tanto quanto vorrei, è lo stesso per tutti noi, in realtà, ma lo considero un fratello, questo è sicuro. Ho grande rispetto per lui

In particolare, l’attore ha detto di aver sempre ammirato il modo in cui Radcliffe, che aveva solo 12 anni quando hanno girato il primo film, ha portato “una grande energia dovunque si trovasse sul set”. Energia che ha rapidamente contagiato il resto del cast. 

Guardandomi indietro mi rendo conto di quanto fosse importante il suo entusiasmo e la sua professionalità – ha riflettuto. Avrebbe potuto deragliare in tutti quegli anni, ma sul set è sempre stato disposto a dare il meglio e a essere collaborativo.

Parlando poi dei personaggi che lui e Radcliffe hanno interpretato, Felton ha spiegato come Harry Potter, nonostante la sua straziante storia, viva per maggior parte del tempo in un mondo pieno di amore e luce. 

LEGGI ANCHE:  Daniel Radcliffe sarà Weird Al Yankovic in un film biopic

Essenzialmente, è un ragazzo che non ha genitori, soldi, status, ma ha tutto ciò che c’è di buono al mondo: amore, compassione, amici, verità e onestà. 

Al contrario, l’attore ha affermato che il suo personaggio, Draco, è uno che lavora segretamente nell’ombra e spesso lotta per esprimere le sue emozioni in modo produttivo.

Draco rappresenta invece l’altro lato, quello leggermente più oscuro, con genitori molto potenti, un sacco di soldi, una casa grande, tutti i giocattoli, ma è anche un bullo e qualcuno che non riesce a trovare un modo per esprimere la sua luce

Che ne pensate?