Elon Musk pensava che Grimes fosse una simulazione creata da lui

Elon
Condividi l'articolo

Una cosa molto, molto da Elon Musk e Grimes in effetti

Dopo anni di frequentazione e un figlio dal nome improbabile Elon Musk e Claire Boucher purtroppo, come sappiamo, non stanno più insieme. E questa notizia è un esempio del motivo per il quale ne dovremmo essere sempre rattristati: una coppia così spunta una volta ogni cento anni.

Genio folle e cervellotico lui, artista visionaria e pazza lei, insieme ne hanno fatte un po’ di tutti i colori e anche ora che la coppia si è sciolta continuano a spuntare memorabilità sui due. Come questa: stando a quanto ha affermato l’autore Devin Gordon nella serie BBC dal titolo The Elon Musk Show, il magnate pensava che la cantante fosse la compagna perfetta, ma non “reale”.

“Lei mi ha detto ripetutamente che Musk aveva questa sua teoria secondo la quale lei non era reale. Che lei era una simulazione creata da lui e che esisteva [solo] nella sua corteccia cerebrale come perfetta compagna per lui. Il che suona un pò folle e forse anche un po’ spaventoso, se non che lei era d’accordo con lui”.

LEGGI ANCHE:  Musk fornisce aggiornamenti sull'impianto Neuralink umano

“Lei mi ha detto che si sentiva in effetti come questa simulazione che era stata creata alla perfezione per lui. I suoi interessi erano gli stessi di lui e la sua musica [di lei] è molto orientata verso la tecnologia. Ed entrambi hanno fatto una battuta molto da nerd su una paurosa teoria di una IA del futuro”. Che dire: se Grimes pensa di essere una simulazione, chi siamo noi per contraddirla?

Fonte: NME

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente