Mercoledì, ecco Zio Fester nel nuovo Trailer [VIDEO]

Nell'ultimo Trailer di Mercoledì pubblicato da Netflix facciamo finalmente la conoscienza della nuova versione dello Zio Fester

mercoledì, fester
Condividi l'articolo

Il prossimo 23 novembre su Netflix arriverà Mercoledì, nuovissima serie Netflix di Tim Burton che racconterà le vicende della primogenita della Famiglia Addams ormai cresciuta (qui il trailer). Negli utlimi mesi nei diversi video promozionali mostrati abbiamo fatto la conoscienza di quasi tutti i membri del cast. Dalla nostra protagonista interpretata da Jenna Ortega, passando per Gomez e Morticia i cui panni verranno vestiti da Luis GuzmánCatherine Zeta-Jones fino ad arrivare a Pugsley e Lurch che saranno invece interpretati da Isaac Ordonez e George Burcea. Tuttavia mancava il personaggio più atteso, lo Zio Fester, l’iconico uomo calvo amante della tortura portato in scena in modo magistrale da Cristopher Lloyd nei due film della saga degli anni ’90.

Ebbene nell’utlimo trailer Netflix lo ha finalmente rivelato, mostrando anche l’attore che avrà l’onere e l’onore di portarlo in scena: Fred Armisen,comico americano presenza fissa al Saturday Night Live. Completa il cast Gwendoline Christie che sarà la Preside della Nevermore Academy, istituto pe ragazzi speciali nel quale le avventure della primogenita di casa Addams studierà.

LEGGI ANCHE:  Chi è Jenna Ortega, la Mercoledì Addams della nuova serie Netflix [VIDEO]

Mercoledì, serie composta da da 8 episodi, racconterà infatti le avventure della primogenita di Morticia e Gomez come studentessa dell’Istituto. Li dovrà fare i conti con le sue capacità psichiche, con una follia omicida che sta terrorizzando la città e con un mistero che ha coinvolto al sua famiglia 25 anni prima.

Non l’abbiamo mai vista da adolescente – aveva spiegato in precedenza Jenna Ortega a Entertainment Weekly. Sai, è divertente, dolce e quasi affascinante ascoltare l’ossessione di questa bambina di otto anni per l’omicidio, il sangue e le budella. Ma man mano che invecchia, quell’atteggiamento sgradevole o [quelle] osservazioni pungenti, sono difficili da farle sembrare come quelle di tutte le altre ragazze adolescenti. Quindi, come possiamo centrare questo personaggio e darle lo stesso fuoco senza farla diventare qualcosa che non è? Inoltre, è una serie di otto ore, quindi, per un personaggio senza emozioni, ci deve essere una sorta di arco emotivo

Ci siamo quasi!

Seguiteci su LaScimmiaPensa

LEGGI ANCHE:  Mercoledì: Zeta-Jones sarà Morticia nella serie su La Famiglia Addams