The Ascent: Cyber Heist – Recensione del nuovo DLC

La recensione di Cyber Heist, il nuovo frenetico dlc di The Ascent, shooter isometrico ad ambientazione cyberpunk.

Cyber Heist Recensione
Condividi l'articolo

E’ passato poco più di un anno dall’ultima volta che abbiamo imbracciato i fucili ipertecnologici di The Ascent per risolvere il mistero legato alla bancarotta del “The Ascent Group“, la multinazionale che controllava la futuristica città di Veles. Neanche il tempo di goderci il meritato riposo, che veniamo chiamati al cospetto di Kira, il nostro “datore di lavoro”, per una nuova pericolosa missione: rubare una potentissima arma, Ruby, oggetto del desiderio di più di qualche losco figuro. Inizia così il nostro viaggio alla volta del Dark Playground, il nuovo agglomerato che al momento è sotto il controllo del Malhorst-Gelb Group.

Si apre così Cyber Heist, il primo DLC di The Ascent (se ve la siete persa, ecco la nostra recensione di The Ascent), l’ottimo twin-stick shooter isometrico sviluppato dallo studio di sviluppo svedese Neon Giant.

Gameplay che vince non si cambia

C’è voluto più tempo del previsto per riprendere la mano con l’adrenalinico gameplay di Cyber Heist. Siamo morti diverse volte per via dell’elevato numero di mob che gli sviluppatori hanno deciso di mandarci contro. Tuttavia, un proiettile alla volta, siamo riusciti a crearci una breccia nelle robuste difese nemiche per arrivare, dopo un paio di ore, ai tanto agognati titoli di coda.

LEGGI ANCHE:  "Sono la bella creatura che vive in questa casa", il gothic-horror prodotto da Netflix

Questo nuovo DLC ci ha totalmente assuefatti e il merito è ancora una volta del solidissimo sistema di shooting che già ci aveva conquistati nel capitolo principale. Cyber Heist è stato esattamente ciò che ci aspettavamo, un eccellente sparatutto isometrico che propone un’inedita missione principale e diversi incarichi secondari, all’interno di una nuova cornice cyberpunk capace di offrire agi utenti meravigliosi scorci che lasciano senza fiato.

La formula adottata da Neon Giant è la stessa del capitolo principale: una volta attivata la quest, daremo il via ad un lungo peregrinare durante il quale affronteremo coriacei avversari dagli elevati e talvolta eccessivi HP (la principale nota dolente di Cyber Heist), che, una volta abbattuti, faranno cadere tanto goloso loop e punti esperienza fondamentali per la crescita del nostro personaggio.

Cyber Heist Conclusioni

Se avete amato The Ascent, allora amerete senza mezze riserve anche quest’ultima espansione: una breve ma intensa avventura da vivere tutta d’un fiato. Vi ricordiamo poi la possibilità di poter giocare Cyber Heist anche in compagnia, sia online che in locale, per una festa cyberpunk fatta di esplosioni a cui sono tutti invitati a partecipare.

LEGGI ANCHE:  7 minuti dopo la mezzanotte – Recensione in anteprima - No spoiler

Seguiteci su LaScimmiaGioca


RECENSIONE
VOTO
Avatar di Andrea Baiocco
Amo la birra, il running e i videogiochi. Sogno un'Ipa al pub con Kratos e una scampagnata con Nathan Drake.
the-ascent-cyber-heist-recensione-del-nuovo-dlc E' passato poco più di un anno dall'ultima volta che abbiamo imbracciato i fucili ipertecnologici di The Ascent per risolvere il mistero legato alla bancarotta del "The Ascent Group", la multinazionale che controllava la futuristica città di Veles. Neanche il tempo di goderci il...