Il processo tra Johnny Depp e Amber Heard diventa un film

Il processo tra Johnny Depp e Amber Heard diventa un film per il servizio di streaming gratuito Tubi. Ecco i protagonisti

amber heard, johnny depp
Condividi l'articolo

Lo scorso giugno si è concluso il processo che ha visto di fronte Johnny Depp e la sua ex moglie Amber Heard. Una giuria du Fairfax, in Virginia, ha ritenuto l’attrice di Aquaman colpevole di diffamazione nei confronti dell’ex consorte condannandola a pagare 10 milioni di dollari di multa (qui i dettagli). Si tratta probabilmente del caso mediaticamente più importa dell’anno e questo ha convinto il servizio di streaming gratuito Tubi, in collaborazione con la  MarVista Entertainment, a crearne un film, Hot Take: The Depp/Heard Trial.

La pellicola, che arriverà sulla piattaforma il 30 settembre, sarà diretta da Sara Lohman e vedrà Mark Hapka nei panni di Depp e Megan Davis in quelli della Heard. Melissa Marty sarà invece l’avvocato della star di Pirati dei Caraibi Camille Vasquez con Mary Carrig che interpreterà l’avvocato della controparte Elaine Bredehoft.

Progetto senza titolo 2
Progetto senza titolo 1

La produzione del film è stata accelerata da Tubi e MarVista per avere una versione tempestiva di una storia che è diventata parte dello zeitgeist culturale, dipingendo un quadro unico di ciò che milioni di persone hanno visto recitare nei titoli dei giornali durante l’estate – ha detto Adam Lewinson, Il chief content officer di Tubi, in una nota.

Hot Take: The Depp/Heard Trial è uno dei tanti film originali attuali e culturalmente rilevanti derivati ​​dalla nostra partnership in espansione e dalla lista di film prodotti in collaborazione con Tubi – ha affermato Hannah Pillemer, EVP Creative of Affairs di MarVista. Connettere gli spettatori a storie con questo tipo di valuta sociale e attualità rende guardarle un must per ogni fan della cultura pop o del dramma delle celebrità

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Heard risponde a Depp: "Lui va avanti, i diritti delle donne vanno indietro"

Seguiteci su LaScimmiaPensa