Netflix sbarca in Italia e arrivano le conferme sui progetti italiani

Netflix ha inaugurato il suo ufficio italiano, confermando la propria presenza in Italia e annunciando i nuovi titoli in arrivo.

Netflix
Credits: Netflix (https://twitter.com/netflix)
Condividi l'articolo

Netflix è ormai sbarcato in Italia dal 2015. Da quell’anno molte cose sono cambiate, a partire da una fruizione di serie e cinema sempre più concentrata sulle piattaforme di streaming, ormai sempre più numerose e con cataloghi sempre più ampi.

Oggi, quasi 7 anni dopo l’approdo della grande N nel nostro Paese, l’aziende inaugura il proprio ufficio italiano. Un messaggio forte, che conferma il successo della piattaforma in Italia e che consolida l’impegno nelle produzioni originali, sempre più numerose ed apprezzate.

Sono state molte, infatti, le conferme da parte di Netflix per il futuro delle produzioni nel nostro Paese. Su tutti spicca certamente il ritorno di un pezzo da novanta come Zerocalcare, che dopo il successo di Strappare lungo i bordi, rinnova la collaborazione e tornerà con un nuovo progetto seriale (anche se i dettagli ancora non si conoscono).

In arrivo anche una trasposizione seriale del romanzo Il Gattopardo diretto da Tom Shankland, che tornerà dunque sui passi del nostro amato Luchino Visconti. E ancora Inganno, un thriller sentimentale, Rapiniamo il Duce, heist movie per la regia di Renato de Maria, l’action Il mio nome è vendetta con Alessandro Gassman e la docu-serie dedicata a Wanna Marchi.

LEGGI ANCHE:  Emma Stone e Jonah Hill nelle prime foto di Maniac, nuova serie Netflix

Si conferma dunque la forte volontà da parte di Netflix di investire e l’intenzione di aumentare la propria presenza sul nostro territorio. La piattaforma può, già oggi, vantare un’ampia offerta di prodotti originali nati e cresciuti in Italia. Offerta che è destinata ad aumentare nei prossimi mesi.

Quali titoli attendete di più tra quelli annunciati?

Torinese d'adozione ed aostano di nascita, laureato al DAMS. Quando non è impegnato a sopravvivere si interessa in particolare di cinema orientale, di fumetto e di tappeti.