Elon Musk acquista il 9,2% di Twitter e diventa azionista di maggioranza [FOTO]

Elon Musk
Credits: Tech Vision / YouTube
Condividi l'articolo

Elon Musk ha acquistato una fetta di Twitter maggiore rispetto agli altri azionisti, diventando la voce più importante nel controllo della piattaforma

Alla fine è successo, ed era già nell’aria. Qualche giorno fa, e proprio su Twitter, l’instancabile Elon Musk aveva domandato agli utenti se ritenessero la piattaforma sufficientemente “libera”, e se non sentissero il bisogno di uno spazio nuovo che premiasse libertà di parola e democrazia.

Le strade sembravano due: Elon avrebbe lanciato una sua propria piattaforma, come Donald Trump; oppure avrebbe cercato di ottenere il controllo di Twitter. A quanto pare, ha scelto la seconda. L’imprenditore ha infatti appena acquistato il 9,2% delle azioni di Twitter, che tanto per dire è più del quadruplo di quante ne possiede il fondatore del social, Jack Dorsey.

Come risultato in borsa il titolo Twitter è schizzato alle stelle con un picco del 25%. La sua quota rende Musk a tutti gli effetti azionista di maggioranza e, di fatto, personaggio a questo punto fondamentale nelle future decisioni riguardanti la rete social. Non sarebbe troppo scorretto dire che ora Twitter “è suo”, anche se chiaramente bisogna vedere come Musk intenda far valere la sua influenza in merito.

LEGGI ANCHE:  Elon Musk parla del processo Depp vs Heard: "Spero vadano avanti"

Di certo, il suo passo a gamba tesa dentro il mondo dei social l’ha compiuto. Del resto lui stesso è da sembre un tweeter accanito, con 80 milioni di follower e celebri post sulle sue più assurde (e geniali) idee. Elon interverrà per cambiare Twitter e trasformarlo secondo i suoi parametri? O i suoi piani sono altri ancora?

Fonte: BBC

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.