Jake Paul mette in palio 30 milioni per veder combattere Smith e Rock

Jake Paul ha messo in palio 30 milioni di dollari per un incontro di boxe che metterebbe di fronte Will Smith e Chris Rock

jake paul, will smith, chris rock
Credits: Youtube/ Jake Paul
Condividi l'articolo

La diatriba tra Will Smith e Chris Rock sta ormai monopolizzando internet. L’attore, come oramai saprete benissimo, ha colpito durante la notte degli Oscar con uno schiaffo il comico reo di aver fatto una battuta dal dubbio gusto su sua moglie, Jada Pinkett (qui il video). Poteva mai Jake Paul perdersi l’occasione di mettere su uno dei suoi incontri? Ovviamente no. L’influencer e pugile ha infatti messo in palio 30 milioni, 15 a testa, per organizzare un incontro tra i due litiganti della serata delle stelle di Hollywood.

Come potete vedere su Twitter Jake Paul vorrebbe organizzare questo incontro il prossimo agosto durante una serata nella quale questo fungerebbe da match di contorno al suo.

Questa non è certo la prima iniziativa del genere che l’influencer ha ideato nell’ultimo periodo. Proprio un paio di settimane fa infatti, di milioni in palio ne aveva messi addirittura 60 per vedere scontrarsi al centro del ring Pete Davidson Kanye West (qui tutti i dettagli). E, come non bastasse, è voluto intervenire anche sull’altra accesa discussione tra Elon Musk e Vladimir Putin originata dalla sfida lanciata dal CEO di Tesla al leader russo.

LEGGI ANCHE:  Oscar 2022, Chris Rock non denuncerà Will Smith

10.000 retweet e organizzerò l’incontro di boxe tra Elon Musk e Putin

Programma:
Kanye West vs. Pete Davidson

Io contro Mcgregor in un incontro di MMA

Nel frattempo Will Smith ha deciso di scusarsi per quanto accaduto agli Academy Awards su Instagram, dove ha scritto:

La violenza in tutte le sue forme è velenosa e distruttiva. Il mio comportamento agli Oscar di ieri sera è stato inaccettabile e imperdonabile. Le battute a mie spese fanno parte del lavoro, ma una battuta sulle condizioni mediche di Jada era troppo da sopportare e ho reagito emotivamente.

Vorrei scusarmi pubblicamente con te, Chris. Ho esagerato e ho sbagliato. Sono imbarazzato e le mie azioni non sono indicative dell’uomo che voglio essere. Non c’è posto per la violenza in un mondo di amore e gentilezza. Vorrei anche scusarmi con l’Accademia, i produttori dello spettacolo, tutti i partecipanti e tutti coloro che guardano in tutto il mondo. Vorrei scusarmi con la famiglia Williams e la mia famiglia di King Richard. Mi dispiace profondamente che il mio comportamento abbia macchiato quello che è stato un viaggio altrimenti stupendo per tutti noi. Sono un work in progress

Che ne pensate di questa idea di Jake Paul?

LEGGI ANCHE:  Chris Rock, dopo lo schiaffo si impennano le vendite per il suo show