Fedez, Taffo gli augura pronta guarigione a modo suo: “Facci Fallire” [foto]

Su Instagram, la società di pompe funebri Taffo ha augurato, a modo suo, pronta guarigione a Fedez, colpito da un brutto male

fedez, cancro, pancreas
Credits: YouTube/ Nei momenti difficili, la famiglia è fondamentale ❤️🤞- The Ferragnez 17/03/22 - IG STORIES The Ferragnez
Condividi l'articolo

Come sicuramente saprete, Fedez è stato operato qualche giorno fa ad un brutto tumore al pancreas (qui tutti i dettagli). Da tutto il web stanno arrivando messaggi di solidarietà nei suoi confronti. Poteva mancare di dare il proprio contributo Taffo? Ovviamente no. La celebre impresa di pompe funebri è solita ironizzare sul proprio lavoro attraverso i canali social. E quanto accaduto al rapper milanese non fa eccezione. Su Instagram è infatti comparso un post con scritto Fedez Facci Fallire accompagnato dalla didascalia Di fronte alla malattia e di fronte alla morte siamo tutti uguali. Ma qualcuno è decisamente disumano nei confronti di chi sta lottando citando il titolo dell’ultimo album del conduttore di LOL.

Fedez aveva raccontato il suo male su Instagram, con un lungo e commosso post.

Settimana scorsa ho scoperto di avere un raro tumore neuroendocrino del pancreas. Uno di quelli che se non li prendi per tempo non è un simpatico convivente da avere all’interno del proprio corpo. Motivo per il quale mi sono dovuto sottoporre ad un intervento chirurgico durato 6 ore per asportarmi una parte del pancreas (tumore compreso). A due giorni dall’intervento sto bene e non vedo l’ora di tornare a casa dai miei figli. Ci vorrà un po’. Grazie ai medici, chirurghi e infermeri che mi sono stati accanto in questi giorni intensi. Un grazie immenso anche per tutti i messaggi di supporto e di positività che mi avete fatto arrivare

Subito dopo l’intervento il dottor Massimo Falconi, chirurgo che ha operato Fedez ha parlato a Repubblica di come sia un male ostico ma comunque curabile.

LEGGI ANCHE:  Sanremo 2021: anche Fedez tra i concorrenti

 tumori neuroendocrini del pancreas sono una minoranza. Hanno una prognosi diversa, generalmente migliore, rispetto all’adenocarcinoma, il tumore al pancreas più famoso che purtroppo ha una pessima prognosi ancora oggi. Ma l’intervento non è la prassi: dipende da paziente a paziente, nonché dallo stadio in cui la neoplasia si trova nel momento in cui viene fatta la diagnosi. Il messaggio da dare è che si tratta di un tipo di tumore che, rispetto all’adenocarcinoma pancreatico, ha fortunatamente maggiori possibilità di cura

Insomma, i soliti mattacchioni di Taffo. Forza Federico!

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.