Mad Max: Fury Road, Tom Hardy sputò ad Hammer durante l’audizione

Nel libro Blood, Sweat & Chrome: The Wild and True Story of Mad Max: Fury Road, ci viene raccontato come Tom Hardy ha ottenuto il ruolo

mad max fury road
Condividi l'articolo

Il giornalista del New York Times Kyle Buchanan sta raccontato, nel suo libro Blood, Sweat & Chrome: The Wild and True Story of Mad Max: Fury Road, molti retroscena riguardanti il celeberrimo film diretto da George Miller nel 2015 e ritenuto uno dei film action meglio riusciti della storia. Uno di questi riguarda Tom Hardy e il suo casting come protagonista.

n un estratto di questo libro tramite possiamo leggere come l’attore di Bronson fosse in lista con Armie Hammer per il ruolo di Max. I due hanno letto insieme la loro parte in un’audizione comune. Durante la lettura, Hardy digrignò i denti e sputò ad Hammer. E questo fu il motivo fondamentale per il quale ottenne il ruolo. Hammer disse infatti a Miller che il suo collga meritava il ruolo più di lui per la sua determinazione.

Jeremy e Armie erano ugualmente meravigliosi, ma c’era qualcosa in Tom che lo faceva sembrare davveroe Max – ha detto nel libro Todd Matthew Grossman, che ha gestito la telecamera dell’audizione mentre Miller stava facendo il casting. Aveva quel tipo di aridità emotiva repressa che avresti trovato in una post-apocalisse e, sepolto sotto di essa, il disprezzo per il mondo. C’era questa intensità che bruciava attraverso l’obiettivo

Anche la direttrice del casting Ronna Kress ha parlato della performance di Hardy, dicendo:

LEGGI ANCHE:  Tom Hardy sul suo Venom: "E' un figo. E sì, strapperà teste a morsi"

Dopo che Tom ha fatto l’audizione, George e io siamo andati in un’altra stanza, e abbiamo avuto un lungo momento di tranquillità l’uno con l’altro. Poi ho detto a George: “È questa la persona con cui puoi passare nove mesi nel deserto con la quale puoi raccontare questa storia? È questa la persona giusta per te?”

Miller stesso ha dichiarato:

Ho avuto la stessa sensazione su Tom che avevo avuto quando Mel Gibson si è presentato per la prima volta: c’era una sorta di fascino spigoloso, il carisma degli animali. Non sai cosa sia accadono nelle loro profondità interiori, eppure sono enormemente attraenti”

In un altro stralcio, che vi lasciamo qui, le stesse persone ci svelano che, come protagonista di Mad Max: Fury Road avremmo potuto avere addirittura Eminem.

Che ne pensate?