Sanremo 2022, Morgan esalta Michele Bravi: “Artista con la A maiuscola”

Sui social, Morgan ha esaltato la performance messa in scena da Michele Bravi durante la quarta serata del Festival di Sanremo

sanremo, morgan, michele bravi
Credits: Rai
Condividi l'articolo

Nella quarta serata del Festival di Sanremo i cantanti in gara si sono esibiti nelle cover. Michele Bravi si è preso una grande responsabilità cantando Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi del grande Lucio Battisti, regalando un’esibizione intensa ed emozionante. Questa performance non è sfuggita a Morgan che scoprì il giovane artista perugino nell’edizione 2013 di X-Factor. L’ex frontman dei Bluvertigo ha commentato emozionato sui social non lesinando critiche ad altri concorrenti.

Ho visto Michele Bravi e ho visto un artista con la A maiuscola. Commovente, elegante, profondo, originale, disperato, pieno di vita di dolcezza, mille spanne sopra a tutti. Roba che chiunque altro sul quel palco, da Morandi a tutti i Jovanotti del mondo se la può scordare manco se si impegna cent’anni. Ho visto Michele Bravi e ho finalmente visto un artista a Sanremo. Dio sia lodato, bravo figlio mio

Nella didascalia del post ha poi rincarato la dose.

LEGGI ANCHE:  Morgan contro Pif, omessa la sua performance al concerto tributo per Battiato

Morgan spara a zero sul re del mondo, sputa in faccia al capo dell’universo, vomita sull’imperatore dell’infinito solo per attirare l’attenzione per far leggere il messaggio che ha scritto al suo allievo Michele Bravi. Morgan il solito scandaloso scandalistico scandalattico scaldaletto scansafatiche scanzifatica solo per attirare l’attenzione: che pezzo di uomo questo Morgan che esprime ciò che pensa e manda messaggi d’amore travestiti da ordinari articoli di giornale

Quslche giorno prima il cantante aveva fatto ancora parlare di sè dopo aver rivelato di sognare un giorno di essere il direttore artistico del Festival di Sanremo.

Prima di morire – aveva scritto Morgan su Instagram – curerò un’edizione del festival di Sanremo come direttore artistico, e quando succederà non solo si avrà la stessa sensazione di liberazione da una dominazione tirannica ma, e non ci si potrà quasi credere, tornerà la musica in questa povera patria

Cosa ne pensate? Avete apprezzato l’esibizione di Michele Bravi?

LEGGI ANCHE:  Morgan: "Il tentato suicidio come una cura, lo faccio due volte al mese"