Robert Pattinson: “Il mio Batman non uccide, gode a cacciare i criminali”

Intervistato da Premiere, Robert Pattinson ha parlato delle regole morali che il suo personaggio ha in The Batman

the batman, trailer, robert pattinson
Robert Pattinson in un frame di The Batman
Condividi l'articolo

Il prossimo 3 marzo arriverà al cinema l’attesissimo The Batman, nuovo reboot dell’Uomo Pipistrello con protagonista Robert Pattinson. Proprio l’attore britannico ha rilasciato un’intervista al giornale francese Premiere durante la quale ha parlato del modo con il quale ha approcciato ad un personaggio così complicato come il Paladino di Gotham. In particolare la star di Tenet si è concentrato su quella che è la regola storica del Cavaliere Oscuro: lui non uccide.

C’è questa regola con Batman: non deve uccidere – spiega Pattinson. Questa cosa può essere interpretata in due modi. O vuole solo infliggere la punizione appropriata ai criminali, oppure vorrebbe ucciderli ma il suo autocontrollo gli impedisce di farlo! L’avevo immaginato così durante le prove del primo scontro. Ho pensato che fosse più divertente: una parte di lui voleva solo tagliare la gola a quel ragazzo! Mi sono detto che se passa le notti a caccia di criminali, è impossibile che non ne tragga piacere. Soffre ed è un desiderio che lo travolge. E a forza di continuare a mettere fuori causa i criminali, la sua mente si schiarisce, si calma, raggiunge la pace dei sensi. Sono sicuro che in quel primo combattimento, riesce a convincersi che ogni ragazzo di fronte a lui è quello che ha ucciso sua madre. E quindi questo gli permette di sfogare tutta la sua rabbia.

La cosa interessante è che questo Batman vive praticamente nelle fogne. Non è da nessuna parte a casa tranne che per strada quando indossa la tuta. Vive una vita criminale, ma senza commettere crimini! Mi sentivo come se potessi ricavarne qualcosa. Ad ogni modo, avrei potuto interpretare un supereroe solo se fosse davvero sporco

Il regista del film, Matt Reeves, parlando con Total Film qualche tempo fa, aveva paralto dell’interpretazioni data a questo progetto.

LEGGI ANCHE:  Jamie Dornan: "Ammiro Pattinson, ha fatto scelte intelligenti dopo Twilight"

Questo film, penso, è probabilmente il Batman più spaventoso che sia mai stato fatto – dice Reeves. Perché l’idea di ciò che Batman sta facendo è spaventosa. Non è mai stato fatto in questo modo. È una storia poliziesca, è un film d’azione ed è un thriller psicologico.

Cosa ne pensate di queste parole di Robert Pattinson?