Kanye West sospettato per un caso di aggressione a Los Angeles

Kanye
Condividi l'articolo

Guai per Kanye West, finito in un’investigazione riguardante un’aggressione

Kanye West è stato inserito nella lista dei sospettati di un’investigazione in corso a Los Angeles. Sembra che il rapper avrebbe reagito violentemente in seguito ad un alterco con un fan, incidente che sembrerebbe essersi risolto in una aggressione. I fatti devono ancora essere chiariti e per il momento nessuna accusa formale è stata formulata.

Secondo quanto riportato da fonti quali TMZ e Fox 11, questo tale fan avrebbe insistentemente tormentato Kanye per ottenere un suo autografo. Come reazione il rapper sarebbe saltato fuori dall’auto e avrebbe iniziaro a discutere con costui. Alla fine, tra un insulto e l’altro, il rapper avrebbe tirato un pugno in faccia al fan e lo avrebbe buttato a terra.

Si parla per ora di “misdemeanour battery case”, ossia più o meno “caso di misfatto d’aggressione”; un reato che al massimo, se chiaramente provato, comporterebbe sei mesi di prigione e non di più. Secondo NME è in ogni caso estremamente improbabile che Kanye venga indagato.

LEGGI ANCHE:  Kanye West è indeciso, e chiede ai fan: presidente nel 2020 o nel 2024?

La notizia giunge comunque con un tempismo impressionante, dato che Ye è appena stato confermato come uno dei tre headliner del Festival di Coachella 2022 assieme a Billie Eilish ed Harry Styles. Il Festival è alla sua prima edizione post-virus dopo essere stato rimandato per due anni di fila, e in aprile accoglierà anche i nostri Maneskin per ben due date.

Fonte: NME

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.