Morgan contro Pif, omessa la sua performance al concerto tributo per Battiato

Morgan
Credits: Rai / YouTube
Condividi l'articolo

Morgan denuncia il caso: nella messa in onda su Rai Tre del concerto tributo a Franco Battiato, la sua performance da solista non ci sarebbe

Accade oggi: Morgan si scaglia a spada tratta contro Pif (Pierfrancesco Diliberto) e televisione per aver “estromesso” la sua esecuzione della canzone Come un Cammello in una Grondaia di Franco Battiato, in occasione del concerto tributo dedicato a quest’ultimo e trasmesso ieri su Rai Tre. Morgan sostiene che la sua esecuzione da solista (e non le due in featuring) sarebbe stata espunta dalla messa in onda.

Morgan, tributo a Franco Battiato: Come un Cammello in una Grondaia manca all’appello. Pif: come ti cancello affinché scompaia”. Così titola il suo post Instagram qui sotto, dove scrive: “Pare che dal concerto tributo a Franco Battiato, in onda questa sera, sia stata estromessa la mia esecuzione del brano Come un Cammello in una Grondaia, ovvero il mio unico contributo solista”.

“Decisione irremovibile dell’ottimo conduttore (tale Pif), il quale ha una così profonda conoscenza dell’opera di Battiato da omettere uno dei suoi più importanti capolavori”. Seguono numerose emoji di applausi. Non è finita perché il giorno dopo, oggi, Morgan ha condiviso un altro lungo post polemico via social.

LEGGI ANCHE:  Morgan: "Il tentato suicidio? Stavo scherzando" [FOTO]

In questo scrive: “Non sono presenzialista. Non mi frega nulla di apparire. Cosa mi importa? Fare la musica. Punto. Ero collaboratore di Battiato per quello. LA MIA PERFORMANCE SOLISTA ERA LA CANZONE CHE HANNO TAGLIATO. Le altre due erano decisamente meno importanti, emozionanti, riuscite. Chi l’ha segata è un inqualificabile incompetente“.