Harry Potter: EA progettò un MMO a tema ma poi lo cancellò [VIDEO]

Harry Potter
Condividi l'articolo

Lo dice Kim Salzer, director of product marketing alla EA dal 2000 al 2003

Provate ad immaginarvi un gioco massive multiplayer online (MMO) a tema Harry Potter. Bene, è quasi accaduto, e venti anni fa. A quanto pare Electronic Arts avrebbe preso in seria considerazione il progetto all’epoca dell’uscita dei primi film della saga, all’inizio degli anni ’00. Salvo però, poi, fare marcia indietro all’ultimo.

Oggi fa impressione pensare a come un titolo del genere avrebbe potuto seriamente spopolare, nonché gettare le basi di un gaming relativo al popolare franchise che avrebbe sicuramente successo ancora oggi in qualche forma. Certo, ci si prospetta l’uscita di Hogwarts Legacy nel 2022, che sarà sicuramente “the next best thing”. Ma un MMO su Harry Potter nei primi anni ’00? Un sogno.

L’esistenza di questo gioco, che sembra sia stato sviluppato addirittura fino alla fase beta, viene svelata da Kim Salzer, direttirce della sezione product marketing di Electronic Arts dal 2000 al 2003. “EA stava attraversando diversi cambiamenti all’epoca e semplicemente non sapevano, o credevano abbastanza, che la proprietà intellettuale (di Harry Potter) avrebbe avuto una vita più lunga di uno o due anni“.

LEGGI ANCHE:  Harry Potter, la maratona arriva su Italia 1: ecco i dettagli

Si parla per la precisione di “shelf life”, ossia “vita su scaffale”: in altre parole, del potenziale commerciale dei prodotti basati sul franchise. Inutile dirlo: mai svista fu più clamorosa. Quello di Harry Potter è tuttora uno dei franchise di maggior successo al mondo e anzi solo adesso inizia a mostrare tutte le possibilità offerte dall’infinito universo creato da J.K. Rowling. A livello di vendite, certo, si intende.

Fonte: GameSpot