12 episodi natalizi delle Serie TV da (ri)guardare [LISTA]

Oltre ai soliti film, perché non fare scorpacciata di speciali di Natale? Ecco 12 episodi natalizi delle serie TV da rivedere.

Serie Tv natale: Black Mirror
Jon Hamm nello speciale natalizio di Balck Mirror
Condividi l'articolo

Natale è ormai alle porte, e fra cibo e regali non può certo mancare del sano intrattenimento a tema festivo. Oltre ai soliti film che vengono mandati in loop dalle televisioni, però, grazie alle piattaforme di streaming è oggi facilissimo recuperare episodi singoli delle nostre serie TV preferite.

Quindi perché non farne una raccolta, magari da guardarsi di fila in queste serate, per tornare sulle serie che più abbiamo amato (o scoprirne di nuove)?. Ecco una selezione di 12 episodi di serie TV a tema natalizio che vi consigliamo.

1) The Office 2×11 – Spirito Natalizio

Serie Tv; The Office

Primissimo episodio natalizio di The Office. Nell’ufficio si organizza la festa di Natale con tanto di “Secret Santa”. Michael Scott non manca però di creare la sua buona dose di disagio, quando sfora il budget di 20 dollari regalando un I-pod al suo pupillo Ryan e riceve invece un regalo che non gli piace.

A quel punto inventa un gioco dove tutti possono “rubare” il regalo personalizzato degli altri, se gli piace di più, tra il disappunto di (quasi) tutti. L’episodio è divertentissimo, ed è famoso per uno dei momenti più teneri tra Pam e Jim, ancora “scoppiati”. Parole chiave: teiera, foto dell’annuario e un biglietto d’auguri misterioso che scompare nella tasca di Jim e ricompare nell’ottava stagione. Semi-spoiler: non sapremo mai cosa c’è scritto, ma piangeremo comunque.

2) The OfficeLa festa di Natale parte 1 e 2 (3×10 e 3×11)

Due episodi tra i più esilaranti della serie TV. Michael riceve una delusione sentimentale e torna inaspettatamente single il giorno della festa di Natale. Dopo un primo momento di comica depressione, si butta su un pranzo con alcuni colleghi maschi per dimenticare.

Intanto in ufficio imperversa una guerra per l’organizzazione della festa di Natale, nata come sfida di Karen e Pam al despotismo di Angela, da sempre a capo dell’austero Comitato delle Feste. La festa si anima davvero quando direttamente dal ristorante asiatico Michael arriva invitando una serie di cameriere asiatiche, tra cui spera di trovare la sua nuova fidanzata.

LEGGI ANCHE:  Jingle Bells: Storia di una canzone natalizia che non parla del Natale

L’apice dell’episodio è forse il momento in cui Micheal si confonde tra due cameriere asiatiche su chi sia quella che aveva puntato, e improvvisa un modo “alternativo” per riconoscerle. Stiamo ancora ridendo.

3) Orange is the New Black 1×13 – Non puoi guarire un pazzo

Serie Tv; Orange is the new black

Quando Orange is the new Black era ancora più commedia che dramma e Piper ci faceva ancora tenerezza. Nell’episodio le ragazze del carcere di Litchfield si preparano ad un talent show di Natale con improbabili e divertenti provini. Intanto Piper deve risolvere le sue questioni private ma si scontra con l’infamissimo signor Healy (uno dei personaggi più miserabili della storia delle serie TV). Come in tutti gli episodi, però, la coralità è l’elemento più forte, e tutte le altre donne del carcere trovano il loro spazio.

La prima serie di OITB è forse una delle migliori di tutte, e questo episodio di natale ne è emblematico: troviamo disagio e violenza sì, ma anche calore e qualche raro ma emozionante caso di solidarietà femminile.

4) Rick and Morty 1×13 – Il parco di Anatomia

Il Natale in casa Smith si preannuncia improbabilmente normale. Jerry ha invitato la sua famiglia ed è determinato a far passare un “Natale Umano” a tutti, senza cellulari. Non aveva previsto che i suoi anziani genitori avrebbero portato un ospite alquanto particolare. Per il povero Morty, chiaramente, un Natale normale non rientra nei piani di Rick, che costringe il nipotino a un’avventura micro-anatomica all’interno corpo di un Babbo Natale alcolizzato, ovviamente ai limiti della sopravvivenza.

Il tema natalizio non è esagerato ma avvolge l’episodio e si conclude con un’amara e ironica verità: che la realtà quotidiana senza cellulari sia troppo insostenibile? Meglio andare in posti lontani (in tutti i sensi).

LEGGI ANCHE:  Natale Brutale: 10 horror natalizi da vedere durante le feste

5) Black Mirror 2×4 – Bianco Natale

Serie Tv; Black Mirror

Nel dicembre 2014 gli autori di Black Mirror, l’inquietante serie antologica distopica, ci regalano questo special natalizio che, come c’era da aspettarsi, non porta esattamente gioia nei cuori, ma le solite riflessioni sul futuro dell’uomo e della tecnologia.

L’episodio inizia e conclude la storia di Joe, che si sveglia rintronato e di cattivo umore in quella che sembra una baita di montagna, dove sta svolgendo un lavoro non ben definito. Il suo compagno di lavoro altri non è che Jon Hamm (il Don Draper di Mad Men) , che invece sembra intenzionato a chiacchierare con lui a oltranza per scambiarsi confidenze sul perché le loro vite sono fallite.

L’episodio ha molteplici livelli narrativi, non una novità per i brillanti sceneggiatori della serie, che tuttavia convergono in un finale mai banale e poco prevedibile. L’impietosa prospettiva di Black Mirror non lascia spazio a mezze speranze o a un lieto fine neanche per Natale. E, come al solito, fa sembrare la realtà distopica sullo schermo pericolosamente vicino al presente.

6) How I Met your Mother 2×11 – Natale fra amici (How Lily Stole Christmas).

È quasi Natale, la festa preferita di Marshall, e sia Ted che Lily, appena rientrata nel gruppo, sono intenzionati a preparargli una bellissima festa ad accoglierlo al rientro a casa. L’intenzione è quella di unire le forze, ma Lily ascolta per sbaglio un vecchio messaggio in segreteria in cui Ted non è molto gentile nei suoi confronti….e decide di rubare il Natale.

Come sempre How I Met Your Mother valorizza l’amicizia tra i protagonisti in modo originale. La puntata è davvero uno speciale di Natale carino, divertente e da guardare anche senza aver seguito la serie. In più ci regala una delle top quotes di Barney Stinson, alle prese con un’odiosa influenza: “Quando io sono malato, smetto di esserlo e divento irresistibile” (rende molto meglio il meme inglese).

1
2
Appassionata di serie TV e musical, a 30 anni le mie storie preferite sono ancora quelle che parlano di diventare grandi.