Guillermo Del Toro svela quale libro di Stephen King vorrebbe adattare

Parlando con The Kingcast, Guillermo Del Toro ha rivelato quale libro di Stephen King vorrebbe adattare in futuro

guillermo del toro, stephen king
Credits: Wikipedia/ Gage Skidmore - Stephanie Lawton
Condividi l'articolo

Guillermo Del Toro (qui la classifica dei suoi film) è uno degli attori più amati al mondo ed è anche un noto estimatore di tutto ciò che ruota attora al mondo dell’horror. Dunque è facilmente immaginabile che sia anche un grande estimatore di Stephen King, il romanziere più importante per quanto riguarda questo genere. Parlando con The Kingcast il cineasta messicano ha svelato quale libro del grande scrittore vorrebbe adattare.

Sai che il romanzo che avrei ucciso per poterlo adattarlo, e so che ne esistono già due versioni, e penso ancora che forse in un universo parallelo potrò rifarlo un giorno è Pet Sematary – ha spiegato. Perché non solo ha il miglior paio di battute finali, ma mi ha spaventato quando ero giovane. Come padre, ora lo capisco meglio di quanto avrei mai fatto, e mi spaventa. Cento volte di più.

Il primo adattamento del romanzo del 1983 è arrivato nel 1989 in un film diretto da Mary Lambert e con protagonisti Fred Gwynne e Miko Hughes. Il secondo invece è stato realizzato nel 2019 con la regia di Kevin Kölsch e Dennis Widmyer e con Jason Clarke e John Lithgow come membri principali del cast.

LEGGI ANCHE:  Cinema e Pittura: Sequenze di film ispirate dai quadri

Questo è un momento davvero produttivo per Guillermo Del Toro. Sono infatti due i film che arriveranno nel prossimo futuro del cineasta messicano. Uno live action, Nightmare Alley e uno di animazione, Pinocchio. Di quest’ultimo ha parlato recentemente il regista, rivelando che arriverà su Netflix alla fine del 2022 e dando qualche anticipazione.

È un film molto, molto personale per me – ha detto a Collider qualche giorno fa. Per me Pinocchio e Frankenstein sono due facce della stessa medaglia, perchè alla fine sono la stessa storia. L’idea di un Pinocchio che parli di cose che considero molto profonde ma che sia allo stesso tempo un musical molto divertente, la trovo davvero incredibilmente commovente. 

Ovviamente, nell’animazione, puoi vedere il film negli storyboard e poi aggiungere lo stop-motion. In questo momento, siamo al 50% di scene animate e al 50% negli storyboard. Ogni volta che guardo il film piango come un bambino. È tanto personale quanto diventa commovente. È diverso da qualsiasi versione della storia che abbiate mai mai visto. È completamente diverso. Sovverte le basi morali della favola originale, ovvero che per essere un vero ragazzo devi cambiare. Diventerai carne e sangue. Si tratta di diventare un vero ragazzo agendo… comportandosi come un vero essere umano, punto.

Cosa ne pensate? Vorreste vedere un nuovo film di Pet Sematary diretto da Del Toro?

LEGGI ANCHE:  La magia che lega Stranger Things a Stand by me