Timothée Chalamet: “Il segreto del successo, niente droghe e cinecomic”

Intervistato dal Time, Timothée Chalamet ha svelato alcuni consigli che gli sono stati dati per sopportare la fama e il successo

Timothée chalamet
Condividi l'articolo

Timothée Chalamet è sicuramente uno dei giovani attori più in voga del momento. Fresco di successo col Dune di Denis Villeneuve del quale è protagonista, il ventiseienne di New York sta ottenendo un enorme successo a livello mondiale. Come sopravvivere a una fama così smodata ad un’età cosi giovane? Intervistato dal Time, Chalamet ha spiegato di aver ricevuto un consiglio ben preciso a tal proposito.

Uno dei miei eroi – non posso dire chi o mi prenderebbe a calci nel culo – mi ha abbracciato la prima sera che ci siamo incontrati e mi ha dato qualche consiglio.

Alla domanda su quale fosse il consiglio, Chalamet ha risposto:

Niente droghe pesanti e niente film di supereroi.

Proseguendo nell’intervista, l’attore ha parlato anche della sua fama:

È una combinazione di fortuna e dei buoni consigli ricevuti all’inizio della mia carriera per non rimanere costretto in un solo tipo di ruolo. Lo sto capendo solo adesso. Nei miei giorni peggiori sento la tensione, sento che sto maturando appena in tempo.

Ritroveremo Timothée Chalamet nel prossimo Wonka, musical che racconterà le origini del celeberrimo proprietario della fabbrica di cioccolato (qui la prima foto). Il film sarà diretto da  Paul King, regista dei due, apprezzatissimi, capitoli della saga di Paddington e potrà contare su un cast davvero di altissimo livello. Accanto a Chamalet ci saranno infatti Rowan Atkinson, il leggendario Mr. Bean, Olivia Colman, attrice volto della regina Elisabetta di The CrownSally Hawkins, protagonista de La Forma dell’Acqua e Keegan Michael Key, amato volto di How I Met Your Mother.

Il film arriverà in sala il il 17 marzo del 2023. Dunque avremo ancora molto da aspettare prima di poter vedere se questo Wonka porterà l’attore ancora più in alto nell’Olimpo del cinema mondiale.

LEGGI ANCHE:  The French Dispatch: un grande cast per il nuovo film di Wes Anderson

Che ne pensate di queste dichiarazioni? Siete d’accordo con lui?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.