Che fine ha fatto Ricky Martin? [VIDEO]

Ricky
Condividi l'articolo

Ricky Martin è stato uno dei cantanti ispanici più famosi di sempre, una superstar mondiale alla fine degli anni ’90. E oggi, che fine ha fatto?

È proprio lui, The King of Latin Pop: il mitico Ricky Martin. Forse i giovanissimi l’avranno solo sentito nominare occasionalmente, ma chi c’era a cavallo tra anni ’90 e ’00 ricorderà benissimo le sue hit. Una su tutte: la mitica Livin’ la Vida Loca (1999), un super-tormentone anglo-spagnolo che dà duecento a zero a tutti i tormentoni latini di oggi.

Ovviamente, quando Ricky Martin diventa famoso come icona della musica sudamericana (anche se lui è portoricano quindi, tecnicamente, statunitense) non lo fa solo in virtù delle sue irrestitibili hit. Non giriamoci intorno: sul finire degli anni ’90 Ricky Martin è un vero e proprio sex symbol e le cose non cambiano quando fa outing, nel 2010.

Ricky Martin (vero nome: Enrique Martín Morales) nasce nel 1971 ed esordisce in musica nel 1991 con l’album omonimo (e degli inimmaginabili capelli lunghi in copertina). Il successo negli Stati Uniti arriva quasi da subito con il singolo Fuego Contra Fuego (posizione n. 3 in classifica), ma il fenomeno esplode veramente solo con la hit Maria, del 1995.

LEGGI ANCHE:  Il teaser di American Crime Story 2: The Assassination of Gianni Versace [VIDEO]

Si arriva quindi ad una sfilza di album di grande successo. Sono Vuelve (1998), Ricky Martin (1999, da non confondere con il disco d’esordio) e Sound Loaded (2000). Tutti questi album seguono il filone latin pop, con elementi dance, salsa, electro e mambo. Molti i collaboratori di rilievo, tra i quali William Orbit, Madonna, George Noriega ed Emilio Estefan.

Le hit si sprecano. Oltre a Livin’ la Vida Loca ci sono anche She Bangs, La Copa de la Vida, La Bomba, Shake Your Bon-Bon e Nobody Wants to Be Lonely. Ad inizio millennio lo si può senza fatica definire come uno dei personaggi più celebri e celebrati della musica a livello mondiale.

E poi? Pensandoci, molti di voi non ricorderanno di averlo mai più visto, in classifica né da nessun altra parte, trascorsa la prima metà del decennio del duemila. Un caso bizzarro, dato che, udite udite, il suo successo negli Stati Uniti prosegue a tutt’oggi e l’America Latina in toto è innamorata di lui come vent’anni fa.

LEGGI ANCHE:  Il teaser di American Crime Story 2: The Assassination of Gianni Versace [VIDEO]

Il suo album più recente, A Quien Quiera Escuchar, risale al 2015 ed ha anche vinto un Grammy Award come Best Latin Pop Album. Il suo ultimo singolo, recentissimo, si intitola Qué Rico Fuera ed è tratto dall’EP Play, uscito nel 2020. Ecco il video qui sotto: possiamo vederlo invecchiato, ma in realtà è sempre lui.

Ecco quindi la risposta alla domanda: che fine ha fatto Ricky Martin? Proprio nessuna: è rimasto attivo per tutti questi anni, continuando a mietere successi ancora giunto alle tre decadi di carriera e alle cinque di età. In Italia non ce ne siamo accorti, ma lui è sempre rimasto lì.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Sente, la Scimmia fa.

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.