Il Signore degli Anelli, il capo di Amazon giustifica il costo della serie

Il Capo degli Amazon Studios, Jennifer Salke, ha giustificato il budget astronomico impiegato per la serie de Il Signore degli Anelli

frodo, il signore degli anelli
Condividi l'articolo

Qualche tempo fa vi abbiamo riportato la notizia secondo la quale la prima stagione della serie Tv Amazon ambientata nell’Universo Narrativo de Il Signore degli Anelli ha avuto il budget astronomico di 465 milioni di dollari, quasi 5 volte in più rispetto all’altra grande serie fantasy contemporanea, Game of Thrones (qui i dettagli).

Intervistata da The Hollywood Reporter, la boss dello studio Jennifer Salke ha spiegato come è stata impiegata questa enorme cifra.

Il mercato è pazzo, come hai visto con l’affare Knives Out – spiega Salke. [Netflix ha pagato $ 469 milioni per due sequel.] Questa è una stagione completa di un enorme show che ha richiesto la costruzione da zero di un mondo. La cifra è folle a leggerla, ma stiamo davvero costruendo l’infrastruttura di ciò che sosterrà l’intera serie.

 Ma è un mondo pazzo e varie persone su questo Zoom, principalmente Bela e io, siamo stati in situazioni di offerta in cui si inizia ad andare incredibilmente in alto. C’è molta competizione e dobbiamo prendere decisioni su dove vogliamo tracciare la linea per il futuro del mercato. Quanto a quante persone hanno bisogno di guardare Il Signore degli Anelli? Un sacco – prosegue ridendo Salke. Aspiriamo ad un pubblico gigante e globale che si presenti ad un appuntamento televisivo imperdibile e siamo abbastanza fiduciosi che ciò accadrà.

Il Signore degli Anelli, la serie: La Sinossi Ufficiale

La sinossi ufficiale di questa serie ci spiega come, sebbene parliamo dello show col titolo de Il Signore degli Anelli, in realtà la storia sarà lontanissima da quanto vista nei film di Peter Jackson.

LEGGI ANCHE:  Nuova Zelanda, organizzare un viaggio sul set de Il Signore degli Anelli

La serie porta sugli schermi per la prima volta le leggende eroiche della leggendaria Seconda Era della storia della Terra di Mezzo. Questo dramma epico è ambientato migliaia di anni prima degli eventi de Lo Hobbit e de Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkine, e riporterà gli spettatori a un’epoca in cui i grandi poteri furono forgiati, i regni salirono alla gloria e caddero in rovina,eroi improbabili furono messi alla prova, la speranza appesa ai fili più sottili e il più grande cattivo che sia mai uscito dalla penna di Tolkien minacciò di coprire tutto il mondo nell’oscurità.

 Iniziando in un periodo di relativa pace, la serie segue un cast di personaggi, sia familiari che nuovi, mentre affrontano il temuto riemergere del male nella Terra di Mezzo. Dalle profondità più oscure delle Montagne Nebbiose, alle maestose foreste della capitale degli elfi di Lindon, al regno dell’isola mozzafiato di Númenor, ai confini più remoti della mappa, questi regni e personaggi si ritagliano eredità che sopravvivono molto tempo dopo se ne sono andati

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Amazon è intenzionata a fare un'offerta per i diritti della Serie A