Marvel annuncia un Capitan America appartenente alla comunità LGBTQ+

Marvel ha annunciato che il prossimo Capitan America sarà il primo uomo ad indossare lo scudo di Vibranio appartenente alla comunità LGBTQ+

chris evans, capitan america
Condividi l'articolo

Il prossimo 2 giugno, arriverà nelle fumetterie americane il primo numero della serie The United States of Captain America. In questa nuova storia, scritta da Christopher Cantwell con i disegni di Dale Eaglesham e creata con l’aiuto di Joshua Trujillo e Jan Bazaldua, accompagneremo quattro eroi che sono stati Capitan America in passato, Steve Rogers, Bucky Barnes, Sam Wilson e John Walker in un viaggio alla ricerca dello scudo del Cap rubato.

Nelle mille peripezie incontreranno diverse persone che sono diventati Capitan America nelle loro comunità. Il primo di loro sarà Aaron Fischer, il primo volto dell’amatissimo eroe Marvel portato al cinema da Chris Evans, appartenente alla comunità LGBTQ+.

Aaron si ispira agli eroi della comunità queer: attivisti, leader e gente comune che spinge per una vita migliore – afferma Trujillo in un comunicato stampa. Rappresenta gli oppressi e i dimenticati. Spero che la sua storia di debutto risuoni con i lettori e aiuti a ispirare la prossima generazione di eroi.

Voglio ringraziare moltissimo l’editore Alanna Smith e Joshua Trujillo per avermi chiesto di creare Aaron – ha spiegato Bazaldua. Mi è davvero piaciuto disegnarlo e, come persona transgender, sono felice di poter presentare una persona apertamente gay che ammira Capitan America e combatte contro il male per aiutare coloro che sono quasi invisibili alla società. Mentre lo disegnavo, ho pensato, beh, Cap combatte contro esseri superpotenti e salva il mondo quasi sempre, ma Aaron aiuta chi cammina da solo per strada con i problemi che deve affrontare ogni giorno. Spero che alla gente piaccia il risultato finale!

Aaron Fischer sarà solo il primo Capitan America che i quattro protagonisti incontreranno nell’arco della serie. Difatti ce ne sarà uno nuovo ad ogni uscita.

LEGGI ANCHE:  Captain Marvel, l'incredibile easter egg che omaggia Pulp Fiction

Che ne pensate?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.