Netflix crea una nuova categoria a partire da un meme virale

Buone notizie per tutti quelli che non reggono i film di due ore

Netflix
Condividi l'articolo

Se vi addormentate facilmente davanti allo schermo, questa è l’idea di Netflix che fa per voi

Ricordate quando è uscito The Irishman di Martin Scorsese e gli utenti Netflix hanno inziato a lamentarsi dell’inconcepibile (3 ore e mezza) durata del film? Bene, questo tipo di “inconveniente” si potrà evitare, dato che la piattaforma streaming sta introducendo una nuova categoria nel proprio catalogo, che separa dagli altri i film della durata inferiore a 90 minuti.

A quanto pare l’idea nasce da un meme molto diffuso su Twitter, che sfrutta due immagini di Oprah Winfrey in uno schema simile alla doppia celebre Drake reaction. Nel meme in questione, adattato come sempre a varie situazioni, Oprah non approva i film potenzialmente tediosi che durano due ore, ma ben vengano quelli che durano anche solo mezz’ora in meno.

Ecco quindi l’idea geniale di Netflix: “Se i film di due ore sembrano un impegno troppo grande (ma le serie di dieci episodi non lo sono?) questo è per voi: film sotto i 90 minuti“. Questo dice il profilo Twitter di Netflix Gran Bretagna e Irlanda, indicando quindi che forse per il momento l’iniziativa riguarderà solo quei due paesi. Potete verificare a questo link.

LEGGI ANCHE:  Cuarón provoca i cinefili e difende Netflix: quanti film in 70mm sono usciti al cinema quest'anno?

Viene condiviso anche un elenco di film corrispondenti ai requisiti (che, cioè, durano un’ora e mezza o meno): alcuni film famosi e molti meno famosi, ma in ogni caso usciti tutti negli ultimi 20/30 anni. Tra questi vediamo Space Jam e Ma Rainey’s Black Bottom, l’ultimo film di Chadwick Boseman. Vi sembra un’iniziativa utile? Fatecelo sapere nei commenti.

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.