Pokèmon: ecco l’inquietante futon di Gengar per dormire dove vuoi [FOTO]

Pokèmon ha lanciato sul mercato un futon con le fattezze di Gengar, uno dei mostri tascabili più amati e apprezzati di sempre

Condividi l'articolo

Possiamo tranquillamente dire col marchio Pokèmon esistano pressoché ogni forma di bene e servizio. Tuttavia la fantasia del primo franchise al mondo continua a stupirci. L’ultima novità in arrivo dal Sol Levante è un vero e proprio futon, ovvero sia un letto arrotolabile con le fattezze di Gengar, uno dei mostri tascabili più amati di sempre.

Vuoi per il fatto che il Pokèmon sia un fantasma che spaventa le persone nei sogni, vuoi per il design donato all’oggetto, questo nuovo gadget ha dell’inquietante. Il materasso estraibile, lungo 170 centimetri, sul quale ci si potrà sdraiare è infatti la lunga lingua di Gengar che accoglierà chi vorrà riposare un po’ direttamente nella propria bocca che fungerà da cuscino. Qui sotto vi lasciamo qualche immagine che probabilmente spiegherà l’utilizzo di questo futon meglio di qualsiasi parola.

Per adesso questo bizzarro oggetto è reperibile solamente sullo store ufficiale di Bandai ad un prezzo di partenza di 25,950 Yen, circa 200 euro. Tuttavia non è da escludere che presto il futon possa arrivare anche in Occidente.

LEGGI ANCHE:  I 10 Pokèmon di Prima Generazione più belli secondo la Scimmia

Gengar è stato uno dei primi Pokèmon mai realizzati, tanto da essere una delle due creature, insieme a Nidorino, che si affrontano nella storica intro dei primissimi giochi per Game Boy. Da sempre uno dei più amati e apprezzati, questo fantasma è anche uno dei Pokèmon col design più affascinante ed inquietante mai realizzati (qui la nostra classifica dei 10 mostri tascabili di prima generazione più belli).

Che ne pensate? Se arriverà in Italia lo acquisterete?

Continua a seguirci sulla nostra Pagina Facebook Ufficiale LaScimmiaPensa.com per altre news, recensioni ed approfondimenti sul mondo del Cinema, dei Videogiochi e delle Serie TV!

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.