Eminem: parte il dissing con Snoop Dogg?

Eminem contro Snoop Dogg? O è solo un malinteso?

Snoop Dogg
Snoop Dogg nel video "California Gurls" di Katy Perry. Credits: Katy Perry / YouTube
Condividi l'articolo

Eminem e Snoop Dogg sembrano ai ferri corti

Come sappiamo, di tanto in tanto capita che rapper famosi e meno famosi si gettino in piccole battaglie personali. Eminem sembra averne intrapresa una ora con Snoop Dogg, un nome che nella storia del rap non è certo influente quanto il suo, ma che si fa notare nella scena da quasi trent’anni.

E il dissing tra i due, se tale lo si vuol ritenere, parte un po’ proprio dalla questione dell’influenza. Come ricorderete, l’estate scorsa Snoop aveva stilato una classifica dei migliori rapper di sempre tenendo però fuori Eminem. Scelta che aveva suscitato reazioni perplesse, ma subito giustificata.

“Notate come nessuno dei miei pari o degli MC [venuti] dopo di me sia sulla lista” aveva scritto infatti il rapper, dell’elenco che conteneva i nomi di Ice Cube, Slick Rick, LL Cool J, Rakim, Ice T e altri. Ma ha aggiunto poi: “Eminem è uno dei miei compagni di squadra, uno dei miei fratelli. Ma se parli di roba hip-hop di cui posso fare a meno, [di lui] posso fare a meno“.

“Di lui posso fare a meno”

Ad Eminem il commento sembra non essere piaciuto e la replica è giunta a dicembre, quando il rapper ha pubblicato il seguito del suo acclamato disco del 2020, Music to Be Murdered By. Nella canzone Zeus dice infatti: “Last thing I need is Snoop doggin’ me / Man, Dogg, you was like a damn god to me / Meh, not really (haha) / I had dog backwards”.

LEGGI ANCHE:  Eminem: non fotti col Kamikaze

Eminem ha chiarito in un’intervista di essere stato preso “alla sprovvista” dal tono usato da Snoop nel suo commento dispregiativo. “Non ero pronto”. E Snoop Dogg ha risposto il primo gennaio, in un commento su Instagram: “Pray I don’t answer that soft ass shit“.

Non si sa se la cosa avrà un seguito. Sappiamo che spesso i dissing tra i rapper servono solo a portare pubblicità ad entrambi e qui del resto parliamo di due nomi più che affermati, che non avrebbero interesse a iniziare una diatriba per così poco. Però, non è detto che una risposta” musicale” adeguata da parte di Snoop Dogg non giunga comunque.

Eminem – Zeus, 2020
Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.