Un sito paga 2500 dollari per vedere 25 film di natale in 25 giorni

Il Natale sta arrivando, semi-cit.

Condividi l'articolo

Se amate i film a tema Natale, il lavoro dei vostri sogni è qui

Sì, ormai siamo a Dicembre e questo significa una sola cosa: si avvicina il Natale. Torrone, panettone (o pandoro), regali e… film di Natale. Non possono mancare. Ne sono stati fatti a bizzeffe, alcuni veri e propri tormentoni come Una poltrona per due (Trading Places), altri rimasti sconosciuti ai più.

Un po’ un genere cinematografico a sé stante, insomma, che per qualche motivo il sito Reviews, che si occupa di recensioni di prodotti tecnologici e servizi di streaming, ha deciso di esplorare da cima a fondo. E lo fa offrendo un impiego che, per i coraggiosi che si presenteranno, sarà retribuito con ben 2500 dollari.

Le mansioni? Guardare 25 film di Natale, o sul Natale, tutti di fila, entro 25 giorni. La cifra non è certo causale e si riferisce sicuramente a quella corrispondente alla festa santa per eccellenza. Per candidarsi c’è qui il link e bisogna presentarsi entro il 4 dicembre.

Chi vincerà il posto potrà scegliere i titoli da vedere, ma dovrà farlo entro una certa data e a patto di avere accesso a un servizio streaming online. I film tra cui scegliere? C’è da sguazzarci dentro: Mamma ho perso l’aereo, Elf, Polar Express, Il Grinch (2018), La vita è meravigliosa, A Christmas Carol.

C’è anche la possibilità di infilare nella lista alcuni titoli non dedicati al Natale ma al Capodanno, come Il diario di Bridget Jones ed Harry ti presento Sally. Il vincitore del contest, colui o colei, cioè, che dovrà rimboccarsi le maniche e preparare i popcorn, sarà annunciato il 7 dicembre sul canale YouTube del sito.

“Chi non vorrebbe essere pagato per guardare dei film a tema vacanziero che guarderebbe comunque durante [appunto] le vacanze?” si domanda. E la risposta è: solo il Grinch. Insomma: per festeggiare alla grande questo Natale, una maratona del genere sembra proprio quello che ci vuole.

Fonte: La Repubblica

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.