Leonardo DiCaprio litiga con lo sceneggiatore del nuovo film di Scorsese

Leonardo DiCaprio
Condividi l'articolo

Leonardo DiCaprio ai ferri corti con lo sceneggiatore Eric Roth

Siamo tutti in attesa di Killers of the Flower Moon, il nuovo film di Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio e Robert De Niro. Non si sa ancora di preciso quando il film dovrà uscire e le notizie sui progressi delle riprese sono sparse e confuse, anche a causa delle difficoltà causate dalla pandemia. Le riprese inizieranno in teoria a marzo.

Un aneddoto, però, è emerso: un litigio che avrebbe coinvolto il buon vecchio Leo e lo sceneggiatore del film, Eric Roth. Quest’ultimo, già sceneggiatore di Forrest Gump (1996), Munich (2005), Il Curioso Caso di Benjamin Button (2008) e A Star Is Born (2018) avrebbe litigato con il divo per via della sceneggiatura.

La lite sembra sia stata causata dalla volontà di DiCaprio di interpretare un personaggio più complesso rispetto a quello inizialmente previsto per lui. L’attore avrebbe dovuto essere “l’eroe” che corre in difesa della tribù degli Osage, minacciati da un manipolo di cacciatori bianchi dopo aver scoperto il petrolio nella loro terra.

LEGGI ANCHE:  The Irishman di Scorsese costerà 125 milioni ma Netflix non lo vuole al Cinema

Invece, sembra che DiCaprio abbia insistito per interpretare un personaggio più “meditabondo”, ossia meno bidimensionale: il nipote di uno dei “killer”, il quale sarà invece interpretato da Robert De Niro. Questo, naturalmente, ha comportato molti cambiamenti nella sceneggiatura.

Sceneggiatura che, per inciso, ha richiesto anni e anni di lavoro per essere adattata dal libro su cui il film si basa, uscito nel 2017. Secondo Roth, comunque, sembra che la diatriba sia stata più una bolla che altro: “Leonardo voleva cambiare alcune cose e ne abbiamo discusso. Io ho vinto metà discussione, lui l’altra metà“.

Roth specifica anche che diverse riscritture della sceneggiatura proseguiranno fino a marzo, cioè fino a quando le riprese inizieranno. Sembra improbabile che DiCaprio abbia dovuto “imporre” la sua scelta agli addetti ai lavori, considerato che lavora con Scorsese dal 2002. Più probabilmente, ci sarà stato un comune accordo.

Fonte: Uproxx

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.