Sherlock Holmes: Robert Downey Jr. vuole un universo in stile Marvel

Durante un panel Robert Downey Jr e sua moglie Susan hanno rivelato di voler creare un universo cinematografico su Sherlock Holmes

Sherlock holmes

Il prossimo anno uscirà nelle sale il terzo e attesissimo capitolo di Sherlock Holmes, diretto da Dexter Fletcher. Il film proseguirà iterazione del personaggio inventato da Sir Arthur Conan Doyle con protagonista Robert Downey Jr.

Nonostante siano passati 9 anni dal precedente lungometraggio dedicato al più brillante investigatore d’Inghilterra, l’attore volto di Iron Man nell’MCU sembra convinto a volere fare di Sherlock Holmes un vero universo cinematografico in stile Marvel.

A rivelarlo è stato lui stesso, insieme alla  sua partner di produzione e moglie Susan Downey durante un Panel del Fast Company’s Innovation Festival.

Potremmo realizzare un terzo film e fermarci, ma pensiamo che ci sia l’opportunità di costruire qualcosa di più, di creare spin off su alcuni personaggi del terzo film – ha spiegato Susan Downey. Potremo quindi vedere cosa succederà al panorama televisivo, e scoprire come Warner Media sta iniziando a ideare progetti destinati a HBO e HBO Max

Abbiamo sicuramente in mente grandi progetti, piani e tutto il resto, ma ci vuole molto.  Ci vuole molta coordinazione perché, ad esempio la Marvel, non è stata costruita in un giorno. Ci sono volute diverse vittorie e cose che hanno funzionato molto bene per poi essere in grado di collegarle, per poi essere in grado di espandersi

Dopo queste parole è intervenuto anche Robert Downey Jr., ribadendo la volontà di ampliare l’universo narrativo di Sherlock Holmes.

A questo punto, pensiamo davvero che non ci sia e da nessuna parte un universo costruito sui crimini da risolver e Conan Doyle è la voce definitiva in quel settore fino ad oggi – ha spiegato l’attore di Dolittle.

Quindi ho pensato, perché fare un terzo film quando puoi creare altre opere e dare spazio alla diversità, ad altri periodi ed elementi? Non voglio ripeterci, non vogliamo solo provare a fare ciò che è stato fatto altrove. Ma penso che il modello stesso sia diventato molto più definito di quanto non fosse prima. 

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe vedere un universo condiviso basato sul mondo di Sherlock Holmes? Un progetto che partirebbe dal prossimo film nel quale potrebbe partecipare Johnny Depp (qui i dettagli)?

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com