Elf, Will Ferrell vuole il Sequel, parola di James Caan

Secondo James Caan, Will Ferrell ha sempre voluto fare un sequel di Elf, ma ci sono stati dei problemi che lo hanno reso difficile...

Elf Will Ferrell

Elf – Un Elfo di Nome Buddy è il film del 2003 diretto da Jon Favreau che, nonostante la sua realizzazione relativamente recente, è diventato ben presto un cult.

Elf raccontava la storia di Buddy (Will Ferrell) che, dopo essere stato cresciuto al Polo Nord da una famiglia di Elfi, scopre la sua vera identità e decide di andare a New York alla ricerca del vero padre, interpretato da James Caan.

Ed è proprio l’attore ottantenne che torna a parlare della possibilità di un sequel del film: una possibilità di cui si è sempre parlato, ma che non ha mai visto la luce.

Secondo quanto detto da James Caan, Will Farrell è sempre stato interessato ad un secondo episodio delle (dis)avventure di Buddy, ma niente è mai andato in porto a causa dei cattivi rapporti dell’attore con il regista Jon Favreau.

In un primo momento James Caan era contrario all’idea di un sequel, ma in un’intervista del 2016 ha detto: Se si trova un modo per creare una storia che giustifichi un’estensione del primo… allora grandioso

Anche lo stesso Jon Favreau è stato interrogato riguardo un sequel del film e se è possibile pensare ad un Elf 2 senza Will Ferrell.

Il regista, però, sembra essere ottimista riguardo il fatto che, se si decidesse davvero di andare avanti con il sequel, Will Ferrell rivaluterebbe la sua posizione.

D’altra parte, come ha sottolineato James Caan, Will Ferrell è sempre stato interessato ad un secondo capitolo di Elf. È possibile che, con la storia adatta, l’attore possa scegliere di soprassedere ai suoi problemi col regista e realizzare i suoi progetti.

Per altre news e aggiornamenti continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com