American History X, il regista Tony Kaye dirigerà African History Y

Il regista di American History X è pronto a tornare con un nuovo progetto che rifletterà di nuovo sul tema del razzismo

African History Y
Edward Norton è il protagonista di American History X

Tony Kaye è un regista famoso soprattutto per aver dato alla settima arte un piccolo gioiello come American History X, film in bianco e nero del 1998 con Edward Norton nei panni di un neonazista.

Il film era una vera e propria denuncia per il razzismo in ascesa negli Stati Uniti d’America, un tema che ancora oggi è decisamente attuale, anche a causa degli omicidi perpetrati per mano di alcuni poliziotti che hanno portato alle proteste del Black Lives Matter.

Tony Kaye manca dalla regia cinematografica dal 2011, da quando cioè diresse Detachment – Il Distacco con Adrien Brody.

Tuttavia è di queste ore la notizia che il regista è pronto a tornare con un nuovo progetto dal titolo African History Y che vede come protagonista Djimon Hounsou. Il regista ha detto, in un comunicato:

Io e Djimon ci siamo conosciuti poco tempo dopo American History X. Fu un incontro catartico e ho capito immediatamente che si trattava di un attore con cui avrei voluto lavorare. Tuttavia doveva esserci un progetto adatto e, grazie a Dio, adesso abbiamo un progetto su cui lavorare. Le telecamere nella mia testa sono pronte ad andare a lavorare in Africa.

Hounsou, invece, ha sottolineato come un progetto come African History Y stia arrivando in un momento che non avrebbe potuto essere migliore per il tema affrontato e ha sottolineato la contentezza di poter lavorare con il regista di American History X.

Al momento non ci sono ulteriori dettagli sull’atteso progetto che rappresenta una sorta di secondo capitolo ideale sul tema del razzismo. Quello che è noto è che la sceneggiatura sarà scritta da Charles Chanchori, Jason Corder e lo stesso Tony Kaye.

Per altre news e aggiornamenti continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com