Crash Bandicoot 4 avrà una modalità multiplayer per giocare con gli amici

Crash Bandicoot
Credits: GameSpot / YouTube

Buone notizie per chi attende con ansia l’arrivo di Crash Bandicoot 4

Crash Bandicoot 4: It’s About Time è l’attesissimo nuovo titolo della famosa saga iniziata negli anni ’90 ed è atteso per il 2 ottobre 2020. Il nuovo gioco è stato sviluppato da Toys for Bob e distribuito da Activision. Le due aziende si sono già occupate del “rimodernamento” delle trilogie iniziali di Crash e di Spyro the Dragon.

Nel proseguire la rivisitazione dei primi tre giochi della saga, usciti tra il 1996 e il 1998 e sviluppati storicamente dalla Naughty Dog, il “quarto” capitolo in uscita vorrebbe creare una sorta di continuità “re-boot”. Questo per quanto il nuovo gioco non sia affatto il quarto della serie, bensì perlomeno l’ottavo.

Questo senza contare i giochi di racing (tra cui il mitico Crash Team Racing, 1999, sempre della Naughty Dog), gli spin-off “party” (sulla linea di Mario Party) e altre uscite ancora per Game Boy Advance e varie piattaforme mobile. Si tratta insomma di un franchise esteso e importante.

Crash Bandicoot 4: It’s About Time – Trailer delle varie modalità multiplayer

Il nuovo gioco si rivolge quindi sia alle vecchie generazioni cresciute con i primi storici giochi che a quelle nuove che quei giochi li hanno riscoperti con la N. Sane Trilogy uscita nel 2017. Crash 4 sarà quindi un’operazione nostalgica, con livelli e gameplay studiati per ricordare i titoli più classici.

La novità, o meglio una delle novità, consiste nell’aggiunta di diverse modalità multiplayer, che consentiranno ai giocatori di giocare insieme, in numero da due a quattro, però solo in locale (quindi non online). I giocatori potranno cimentarsi in una battle mode oppure giocare insieme attraverso i livello normali.

Non esattamente un‘innovazione rivoluzionaria, che del resto era presente anche in alcuni dei titoli precedenti (quelli di racing, soprattutto). Di sicuro farà la gioia di chi a Crash 4 aspetta di giocare soprattutto per divertimento. Per gli altri, c’è ancora da vedere come il gioco sosterrà le aspettative.

Fonte: Games Radar

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Gioca, la Scimmia fa.