The Last of Us Day: Naughty Dog annuncia la giornata dedicata al gioco

Il 26 settembre è il The Last of Us Day

The Last of Us Parte 2

Ogni anno, da quando il gioco The Last of Us è uscito su PS3, il suo creatore, Naughty Dog, ha tenuto una celebrazione annuale del gioco ogni 26 settembre. Questa si è chiamata Outbreak Day. Quel giorno, nell’universo narrativo di The Last of Us, è il giorno in cui il virus ha mandato il mondo in rovina.

I ragazzi di Naughty Dog si sono resi conto che il titolo Outbreak Day (che è sinonimo di Giorno dell’inizio contagio) potrebbe essere considerato un po’ insensibile visto quello che sta succedendo nel mondo in questo 2020. Così ha preso la decisione di rinominare questa giornata Last of Us Day a partire dall’edizione di questo fine settimana.

Lo sviluppatore ritiene che sia un nome più adatto a rappresentare meglio il fandom che sta dietro non solo al gioco originale, ma anche al sequel uscito quest’anno. In fondo, il titolo potrebbe essere considerato come un segno di speranza.

Come sempre, Naughty Dog darà qualche nuova notizia ai fan o regalerà qualche nuovo tema per PS4 o ancora potrebbe mettere in vendita merchandisng del gioco.

Quest’anno è probabile che possa esserci almeno una novità legata a una versione PS5 di The Last of Us Part II o a una modalità multiplayer di cui si è tanto parlato. Non è da escludere nemmeno una notizia bomba sulla serie TV in lavorazione basata sul gioco.

Qui sotto si può vedere l’annuncio ufficiale:

Non dovremo aspettare molto per scoprirlo. In attesa del 26 settembre 2020.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per nuovi approfondimenti.