Arrestato McAfee, creatore dell’antivirus: aveva un tanga come mascherina

John McAfee, eccentrico programmatore britannico, è stato arrestato perchè indossava sul viso un tanga al posto della mascherina

John McAfee
Credits: Flickr/Gage Skidmore

Jonh McAfee, 74 anni di Cinderford, in Inghilterra, è un eccentrico programmatore, fondatore dell’omonima azienda e inventore del celebre antivirus. Tuttavia la storia che lo ha visto protagonista nelle ultime ore ha nulla a che fare con l’informatica.

Come lui stesso ha raccontato su Twitter, l’uomo è stato fermato ed arrestato mentre scendeva dal suo jet privato in Norvegia, in quanto non indossava le giuste protezioni anti-Coronavirus. L’uomo infatti sul volto portava un tanga nero, con tanto di pizzo, al posto della mascherina.

Sono stato arresto: Perché? Ho visitato la Catalogna poco prima che l’Europa vietasse ai catalani di viaggiare. Ho cercato di tornare in Germania e mi è stato rifiutato l’ingresso – scrive McAfee. Ci hanno chiesto di indossare le mascherine. Ho messo la mia mascherina perizoma. Mi hanno chiesto di sostituirla. Ho rifiutato. ZUffa. Carcere. Occhio nero. Rilasciato.

A confermare la storia è stata anche Janice, moglie dell’eccentrico programmatore, che ha spiegato che gestirà i social del marito fino a quando scapperà o verrà rilasciato o diventerà direttore del carcere.

Gestirò l’account di John fino a quando non fuggirà (metodo usuale), corromperà qualcuno (molto veloce – potrebbe essere fuori in poche ore), troverà l’avvocato giusto (sarà un paio di giorni) o diventerà direttore della prigione – Scrive Janice. nel qual caso dovremo tirarlo fuori a forza.

Cosa ne pensate di questa assurda storia con protagonista John McAfee?

Per altre news, recensioni e aggiornamenti sul mondo del Cinema e delle Serie Tv, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook Ufficiale LaScimmiaPensa.com