Leonardo DiCaprio a lavoro sulla serie distopica Island dal romanzo di Aldous Huxley

DiCaprio al lavoro su un nuovo, interessantissimo progetto

Leonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio su un progetto ambizioso che coinvolge l’opera di Aldous Huxley

Leonardo DiCaprio ha scelto il suo nuovo progetto. Si tratta di Island, un romanzo dello scrittore di fantascienza Aldous Huxley. Se non lo conoscete, vi dirà sicuramente qualcosa il titolo Brave New World (Il mondo nuovo), uno dei racconti distopici più importanti e avveniristici del novecento. Huxley è noto anche per il suo trattato sull’LSD, Le porte della percezione, dal quale presero a loro tempo il nome i Doors di Jim Morrison.

Ma il progetto al quale si sta dedicando ora Leonardo DiCaprio, attore e superstar del cinema che certo non ha bisogno di presentazioni, è un altro. E riguarda appunto il romanzo finale di Huxley, Island, pubblicato nel 1962, un anno prima della morte del celebre scrittore. Questo romanzo fa un po’ da contrappunto a Brave New World, e secondo molti funge da canto del cigno per l’opera dell’autore inglese.

Ecco un sunto dela trama: un cinico giornalista naufraga sull’isola fittizia di Pala, nell’Oceano Indiano, dove scopre una socità libera che si autogestisce e sembra aver raggiunto molti dei traguardi alieni alla civiltà occidentale per come si è evoluta a quel punto. Esplorando le tematiche legate al potere e alla libertà umana il romanzo, che arriva trent’anni dopo Il mondo nuovo, sembra davvero mostrare l’altra faccia dello specchio.

Leonardo DiCaprio produrrà la serie basata sul racconto (per la quale non c’è ancora naturalmente una data d’uscita) con la sua società Appian Way, lanciata nel 2004 Questa società ha prodotto, tra gli altri, film come Shutter Island, The Aviator, The Wolf of Wall Street e Revenant. Nelle mani di DiCaprio, siamo sicuri che il risultato non potrà che essere interessante.

Fonte: Variety

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia pensa, la Scimmia fa.