Netflix “Soddisfatti o Rimborsati”, ecco come funziona la nuova modalità

Netflix ha introdotto la modalità "soddisfatti o rimborsati" che permetterà di usufruire di un periodo di prova entro il quale si potrà essere rimborsati

Netflix, soddisfatti o rimborsati, come funziona
Netflix, la modalità soddisfatti o rimborsati.

Soddisfatti o rimborsati? Netflix ha deciso di aggiungere una nuova modalità di fruizione della propria piattaforma!

Da qualche tempo Netflix aveva infatti rimosso il periodo di prova gratuito che rendeva possibile godersi un’intero mese di programmazione senza dover pagare e con la possibilità di disdire in qualsiasi momento.

Tuttavia, in caso di rinuncia, il gigante dello streaming non permetteva di ricevere nessun tipo di rimborso anche nel caso in cui non si fosse usufruito di un intero mese.

La piattaforma della grande N. ha deciso quindi di fare marcia indietro e ridare la possibilità a chi non la conosce di provare il servizio di streaming e non solo. Sarà possibile per i nuovi utenti godersi 21 giorni di programmazione Netflix con possibilità di disdetta e di rimborso totale.

Questa è una svolta piuttosto importante per quel che riguarda le politiche di Netflix. Fin dagli albori la piattaforma ha sempre concesso di usufruire di periodi di prova gratuiti ma non aveva mai concessi rimborsi in caso di insoddisfazione.

Questa mossa probabilmente, nell’ottica dell’azienda, servirà a portare un maggior flusso di denaro immediato a fronte di poche richieste di rimborso, in quanto sicuramente ritiene di riuscire a fidelizzare le persone in 21 giorni. Se questa sarà una strategia di marketing vincente, solo il tempo potrà dircelo.

Cosa ne pensate di questa nuova iniziativa di Netflix? Riuscirà ad aumentare il numero di abbonati così come è stato nell’ultimo periodo, causa anche la quarantena? Nel frattempo vi lasciamo ai nostri consigli sui migliori film da vedere in questo luglio 2020, oltre che ai prodotti in scadenza proprio in questi 30 giorni.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com