Jim Carrey deride Hollywood in un libro: “Tom Cruise mi picchierà”

Jim Carrey e la sua versione immaginaria di Hollywood

Jim Carrey, The Truman Show
Jim Carrey in The Truman Show
Condividi l'articolo

Jim Carrey racconta il suo libro Memoirs and Misinformation, che prende in giro mezza Hollywood

Come vi abbiamo raccontato, uscirà a brevissimo il nuovo libro di Jim Carrey: un trattato semi-autobiografico sulla vita ad Hollywood. Il libro, dal titolo Memoirs and Misinformation (Memorie e disinformazioni) sarà pubblicato il 7 luglio 2020. In un’intervista Carrey ne racconta il contenuto, a partire dalla creazione di una Hollywood “parallela”, con versioni fittizie di numerose star. Tra queste: Gwyneth Paltrow, Nicolas Cage, Anthony Hopkins e Tom Cruise. Quest’ultimo, che nel libro viene chiamato Laser Jack Lighting, suscita un po’ la divertita preoccupazione dell’attore canadese.

Dice Carrey: “Conosco Tom Cruise, potrebbe pestarmi, ma hey, prenderò le botte come un’opera d’arte. Penso che lui lo amerà [il libro]”. Per il resto, l’attore di Truman Show e Man on the Moon racconta: “Non c’è niente, a questo punto della mia vita artistica, di più noioso che raccontare gli eventi della mia vita in ordine cronologico. […] Jim Carrey in questo libro è un rappresentante, un avatar di chiunque nella mia posizione. Dell’artista, della celebrità, della star. Quel mondo e tutti i suoi eccessi di golosità, egocentrismo e vanità“. Da uno come Jim Carrey, non ci si poteva aspettare di meno.

LEGGI ANCHE:  Le 10 migliori perfomance di Kate Winslet

Fonte: IndieWire

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia pensa, la Scimmia fa.

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.