L’Allenatore nel Pallone: Il Guardian dedica una pagina ad Oronzo Canà

Sul Guardian è apparsa un'intera pagina dedicata a Oronzo Canà e all'Allenatore nel Pallone, film cult del 1984 diretto da Sergio Martino

L’Allenatore nel Pallone è un film del 1984, divenuto oramai autentico cult della Commedia all’Italia, diretto da Sergio Martino ed interpretato da un indimenticabile Lino Banfi. L’attore pugliese, che ha anche rappresentato l’Italia all’Unesco, in quell’occasione interpretò Oronzo Canà, allenatore dalle dubbie capacità che si trova suo malgrado alla guida della Longobarda, astro emergente del calcio italiano, appena approdata in Serie A. Se da noi questa pellicola è apprezzata ed amata più o meno da chiunque, questo non si può dire per altri paesi esteri. Almeno fino ad oggi. Difatti il prestigioso giornale britannico The Guardian ha dedicato un’intera pagina al film, definendolo come opera d’avanguardia.

Inoltre l’articolo, scritto dalla giornalista di origini italiane Nicky Bandini, rivela come L’Allenatore del Pallone abbia ispirato una commedia britannica che si muove sui binari del film con Banfi. Stiamo parlando di Mike Bassett: England Manager, film nel quale un allenatore incapace si trova alla guida della nazionale di calcio inglese. La giornalista ha inoltre spiegato nel suo articolo come il film del 1984 provi a mandare, in maniera goffa e a volte approssimativa, messaggi positivi contro il razzismo, risultando incredibilmente attuale per l’epoca.

Intervistato telefonicamente dal Corriere della Sera sulla faccenda, Lino Banfi, che in questa quarantena ha avuto anche da ridire sulla tendenza di alcuni di sottostimare la morte di una persona anziana, ha spiegato come oggi si è svegliato col telefono rovente. Infatti tutti avevano saputo dell’articolo della Bandini e volevano congratularsi con l’attore pugliese che ha voluto ringraziare personalmente la giornalista. Parlando del film poi, il Nonno Libero di Un medico in famiglia, ha spiegato come il suo film, così come notato dalla giornalista, è molto più attuale di quanto sembri.

Sembra un film girato ieri: dagli sfottò, al razzismo, passando per gli imbrogli – Spiega Banfi al Corriere – Sono felice che la giornalista inglese abbia colto tutti questi spunti. Nicky ha avuto ragione a sottolineare la gioia dello spogliatoio, lo sponsor, la moglie del presidente che se la fa col giocatore bello, il giocatore emarginato e solo che ha nostalgia di casa. Tutte cose vere. Certo nessuno immaginava che dopo 35 anni fossimo ancora qui a parlarne

Voi cosa ne pensate de L’Allenatore ne Pallone e di Oronzo Canà? Per voi è davvero così attuale? Fatecelo sapere nei commenti.

Non dimenticare di seguirci sulla nostra pagina La Scimmia Pensa, La Scimmia Fa!