Dune: un personaggio importante cambierà sesso

La scelta importante del regista scatenerà probabilmente delle polemiche

Dune
Credits: Vanity Fair

Nel Dune di Villeneuve il personaggio di Liet-Kynes sarà una donna di colore

Capita, anche ormai spesso, che un regista decida, nell’adattare un’opera letteraria, di apportare dei cambiamenti anche notevoli per meglio soddisfare la propria visione artistica. Questo è un po’ ciò che ha fatto, e probabilmente farà, Denis Villeneuve nella sua attesissima trasposizione del Dune di Frank Herbert, classico della fantascienza del ventesimo secolo. Come sapete, il cast del film è stato ormai svelato, e così anche le prime foto dal set. Tra queste info, ce n’è da ricavare una in particolare, che non dovrebbe essere in realtà particolarmente importante, se non fosse che si tratta di un cambiamento notevole. Il personaggio di Liet-Kynes, uno dei più complessi e controversi della storia, sarà interpretato da una donna.

pSharon DuncanBrewster as Liet Kynes.p
Sharon Duncan-Brewster come Liet-Kynes in Dune. Credits: Vanity Fair

Una donna di colore, per la precisione, e cioè l’attrice Sharon Duncan-Brewster, già famosa per aver recitato in Star Wars: Rogue One. La scelta sarà certamente destinata a far discutere, specie presso puristi, fan della saga e fedeli alla versione di David Lynch. In quest’ultimo film, tra l’altro, questo ruolo era stato interpretato nientemeno che da Max von Sydow. D’altra parte, non è la prima volta che un ruolo caratteristicamente maschile viene invece affidato ad una donna: basti fare l’esempio recente di Captain Marvel. Il regista, Denis Villeneuve, a questo proposito ha detto: “Questo essere umano, in sostanza, mantiene la pace tra i popoli. Le donne sono molto brave in questo, perciò perché non può Kynes essere una donna? Perché non dovrebbe Kynes essere una donna?”

Fonte: Vanity Fair

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia pensa, la Scimmia fa.